Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Più Piano: ad Arco Lorenzo Calovi

martedì, 13 agosto 2019

Quando:
18 agosto 2019@20:30–21:30 Europe/Rome Fuso orario
2019-08-18T20:30:00+02:00
2019-08-18T21:30:00+02:00

Arco di Trento – Tappa arcense, domenica 18 agosto, per il festival Più Piano, che a Palazzo dei Panni propone il concerto di Lorenzo Calovi, allievo selezionato dal Conservatorio Bonporti di Trento. Inizio alle ore 21, ingresso libero.

Lorenzo Calovi ha intrapreso lo studio del pianoforte inizialmente alla scuola musicale “I Minipolifonici” di Trento sotto la guida del M° Antonio Grot, proseguendo successivamente al Conservatorio “F. A. Bonporti” della città con i professori Roberto Melini e Maria Rosa Corbolini; nell’otobre del 2016 ha conseguito la laurea di diploma accademico di primo livello in pianoforte solistico con il massimo dei voti. Ha partecipato a diverse masterclass tenute da importanti pianisti, fra i quali Pietro De Maria, Filippo Gamba, Rasa Biveiniene Yakutite, Alexander Meinel, Oleg Marshev, Piet Kuijken, Massimiliano Damerini, Pierluigi Camicia, Benedeto Lupo, Giuseppe Andaloro, Cristiano Burato. Si è esibito con l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio “F. A. Bonporti” di Trento, ha tenuto recital solistici nel Nord Italia, e ha suonato in occasione di importanti rassegne musicali, fra cui il festival “Omaggio all’Arte pianistica di Arturo Benedeti Michelangeli” e il festival di musica di Portogruaro. Ha eseguito in pubblico anche lavori tratti dal repertorio cameristico tedesco: concentra grande attenzione proprio sulla musica dell’area germanica, approfondendo contestualmente gli autori capisaldi della letteratura pianistica. Attualmente frequenta il biennio accademico di pianoforte concertistico solistico al conservatorio “F. A. Bonporti” di Trento con le prof.sse Maria Rosa Corbolini e Antonella Costa; segue inoltre un corso a Prato sotto la guida di Roberto Prosseda, dopo essersi perfezionato a Portogruaro con Alessandro Taverna.

Il programma

Frédéric Chopin (1810-1849)

Ballata n. 1 in sol minore, op. 23

Claude Debussy (1862-1918)

3 Preludi (1° Libro)

Gabriel Fauré (1845-1924)

Notturno n. 6 in re bemolle maggiore, op. 63

 Joseph Haydn (1732-1809)

Sonata in re maggiore, Hob. XVI: 51

Andante

Finale. Presto

 Franz Schubert (1797-1828)

Fantasia in do maggiore, D 760 (op. 15) “Wandererfantasie”

Allegro con fuoco ma non troppo

Il festival Più Piano

Il festival Più Piano nasce nel 2008 ad opera dell’associazione Sonora Mente, e da allora è diventato un appuntamento fisso dell’estate musicale in Trentino-Alto Adige. Si tratta di un calendario di appuntamenti musicali in zone periferiche della regione Trentino-Alto Adige, che valorizza le strutture presenti sul territorio dotate di un pianoforte, altrimenti poco utilizzate. Il comune denominatore del festival è la presenza del pianoforte, solo o accompagnato da altri strumenti. Gli artisti coinvolti provengono dal Trentino-Alto Adige, dall’Italia e dall’Europa, in modo da poter avere in una stessa stagione una panoramica su realtà musicali di alto livello provenienti da diversi luoghi. Ogni concerto del festival è preceduto da una breve presentazione introduttiva, così da accompagnare il pubblico all’ascolto della musica in programma e da permettere anche a persone digiune di musica classica di accostarsi a questi concerti senza problemi. Dal 2009 oltre alla musica classica vengono proposti concerti dedicati ad altri stili musicali, come il jazz, il tango, la musica per cinema, l’improvvisazione… Dal 2010 vengono proposte ogni anno una o più serate in cui la musica viene abbinata ad altre forme artistiche: poesia, teatro, pittura, cinema, burattini, danza… Dal 2015 Più Piano collabora con diversi Conservatori Statali di Musica, offrendo concerti ad allievi particolarmente meritevoli segnalati dai singoli conservatori. Dal 2016 Più Piano collabora con diversi concorsi pianistici internazionali, offrendo concerti ai vincitori, ed è organizzato ad anni alterni dalle associazioni Ars Modi e Chaminade, per la direzione artistica di Edoardo Bruni.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136