Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Lago di Carezza: la gestione passa al Comune di Nova Levante

venerdì, 9 ottobre 2020

Quando:
19 ottobre 2020@18:00–19:00 Europe/Rome Fuso orario
2020-10-19T18:00:00+02:00
2020-10-19T19:00:00+02:00

La gestione dell’area del Lago di Carezza viene trasferita dall’Agenzia del Demanio provinciale al Comune di Nova Levante. È in fase di predisposizione un piano gestionale annuale.

Il Lago di Carezza, con oltre 600.000 visitatori all’anno, è assurto negli ultimi anni a luogo di richiamo conosciuto a livello internazionale. Della gestione dell’area attorno al lago ora se ne occuperà il Comune di Nova Levante. Un piano gestionale annuale è in fase di predisposizione a livello locale. Nel documento saranno regolamentate anche le disposizioni di sicurezza lungo la strada del Lago di Carezza, assai battuta.

Necessario un piano gestionale annuale

“Per il crescente numero di visitatori anche durante l’inverno si rendono necessarie, con urgenza, adeguate misure di gestione dei loro flussi”, afferma l’assessore provinciale per il turismo Arnold Schuler che fa presente “l’amministrazione comunale conosce bene la situazione in loco e pertanto, in accordo con l’Agenzia del Demanio provinciale, si è deciso di trasferire la gestione dell’area al Comune di Nova Levante”. Il sindaco Markus Dejori ha già presentato all’assessore una bozza del piano gestionale. Il Comune negli anni passati, nonostante gli interventi di valorizzazione dell’area ad opera dell’Agenzia del Demanio provinciale, ha già contribuito con propri investimenti a migliorare la raggiungibilità del lago a piedi grazie ad un ponte sospeso che collega la località e gli ulteriori parcheggi. Inoltre, ha provveduto a sviluppare la rete dei sentieri attorno al lago.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136