Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Coldiretti Sondrio, “I mille volti della zucca”

mercoledì, 28 ottobre 2020

Quando:
31 ottobre 2020@14:15–15:15 Europe/Rome Fuso orario
2020-10-31T14:15:00+01:00
2020-10-31T15:15:00+01:00

I più richiesti? Patate, mele, zucche, ma anche formaggi d’alpeggio e castagne. Ma anche la farina di grano saraceno per preparare in casa pizzoccheri, polente, chiscioi, sciatt e dolci. Sono i prodotti che guidano la “hit parade” delle richieste stagionali dei consumatori negli AgriMercati del territorio, secondo l’analisi condotta da Coldiretti Sondrio: elementi di tradizione che tornano protagonisti in tavola di numerose preparazioni di stagione, fra memoria di cucina e fantasia creativa di chi si mette ai fornelli.

“Sono prodotti fortemente identitari, alla base di ricette di tradizione” conferma Silvia Marchesini, presidente di Coldiretti Sondrio. “Per le mele si tratta di un’annata positiva per la qualità del prodotto, ma anche zucche e patate vivono un periodo di ritrovata attenzione per la riscoperta di ricette identitarie, come ad esempio gli gnocchi, che sul territorio si producono anche con la farina di castagne, ritornate nei nostri boschi con ottime pezzature. Per quanto riguarda i formaggi, si tratta di un momento magico: a trionfare, sono infatti le specialità d’alpeggio che gli allevatori hanno portato con sé concludendo, con la demonticazione, il lungo periodo estivo trascorso sulle alte quote”.

Sabato 31 ottobre, presso il Mercato Coperto di Campagna Amica in piazza Bertacchi a Sondrio è in programma l’evento “mille e una zucca”: in particolare, sarà in distribuzione l’opuscolo che ne racconta curiosità, storia e segreti, mentre sarà possibile acquistare i caratteristici ortaggi direttamente dai produttori agricoli.

Sotto il marchio Campagna Amica si raggruppano le eccellenze prodotte dalle imprese agricole italiane, come rimarca Marchesini: “Anche in provincia di Sondrio, la rete dei Mercati Agricoli è diffusa e bene accolta dal costante plauso dei consumatori, che giustamente vogliono portare in tavola prodotti sani, rintracciabili e garantiti. Le amministrazioni comunali hanno colto e sostenuto le nostre motivazioni e quelle dei cittadini consumatori, quegli stessi a cui noi ci rivolgiamo mettendoci la faccia e garantendo prodotti agricoli e 100% italiani. Lo facciamo nelle nostre province come nei Mercati di Campagna Amica che si tengono ogni settimana in tutta Italia e che costituiscono la spina dorsale della più grande rete di vendita diretta a livello nazionale”.

Gli AgriMercati di Campagna Amica in provincia di Sondrio si tengono tutti in orario mattutino dalle 8 alle 12.30. Nella città capoluogo, Sondrio, l’appuntamento è duplice: in Piazza Cavour (Piazza Vecchia), ogni venerdì mattina dalle 8 alle 12.30 e in piazza Bertacchi, di fronte alla stazione, ogni sabato mattina presso la struttura dell’AgriMercato coperto. Nel giorno di giovedì, invece, i produttori raggiungono sia Morbegno (via V Alpini) che Tirano (Viale Cappuccini/Piazza delle Torri). E’ invece quindicinale (alternato ogni due settimane) l’AgriMercato di Bormio in piazza Cavour: qui il prossimo appuntamento sarà domenica 8 novembre.

 

Nel prosieguo della stagione autunnale, Coldiretti Sondrio ha stilato un elenco degli alimenti ‘ideali’ da portare a tavola in autunno, oltre a quelli già indicati, e utili per combattere stress e stanchezza, rafforzare le difese immunitarie, depurarsi e disintossicarsi. Si va dai frutti (pere e uva), agli ortaggi (cavolfiori, sedano, zucche e ravanelli) ai legumi (fagioli). Gran parte del nostro benessere passa infatti per la cura che abbiamo verso una corretta alimentazione. Quindi è importante scegliere quanto più possibile cibi freschi, sani e locali. Che, oltre ad essere gustosi e salutari, contribuiscono a sostenere le economie dei territori e hanno un minore impatto sull’ambiente.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136