Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad

Ad


Canale di Tenno, “Dis-correndo sulla fantasia”

mercoledì, 16 ottobre 2019

Quando:
19 ottobre 2019@16:30–17:30 Europe/Rome Fuso orario
2019-10-19T16:30:00+02:00
2019-10-19T17:30:00+02:00

È allestita dal 19 ottobre al 10 novembre alla Casa degli Artisti «Giacomo Vittone» a Canale di Tenno la mostra «Dis-correndo sulla fantasia. L’espressione oltre le parole», che propone opere realizzate da ragazzi con Disturbi Specifici dell’Apprendimento. Inaugurazione sabato 19 ottobre con inizio alle ore 16.30.

 

Protagonisti sono ragazzi che hanno trovato nell’espressione artistica il modo di individuare e esprimere i propri talenti. Un modo creativo per correre in parallelo -e andare oltre- rispetto ai Disturbi Specifici dell’Apprendimento (che riguardano il 4% della popolazione scolastica), il più noto dei quali è la dislessia (ma tra i più diffusi ci sono anche disgrafia, disortografia, disturbo specifico della compitazione e discalculia). Alla Casa degli Artisti i ragazzi -Aline Ardenti, Amedeo Barzoi, Michel Benedetti, Laura Bordiga, Fabio Bordignon, Caterina Collizzolli, Camilla Compagnoni, Elisa Gazzini, Sebastiano Girardi, Gabriel Litterini, Flavio Marzadro, Giovanni Morghen, Stefania Murgese, Edoardo Parodi, Gabriele Saccardo e Mattia Tagliaferri- presentano la propria esperienza personale, proponendone l’esito espressivo quale fatto culturale significativo per la collettività. La sfida del progetto è dimostrare che i ragazzi con DSA, talvolta emarginati, spesso non motivati e «non emergenti», possono diventare protagonisti di una iniziativa artistica e culturale di estremo interesse.

 

Il progetto è nato nell’autunno dell’anno scorso su iniziativa dell’associazione Strada Facendo, che ha coinvolto la Casa degli Artisti e le associazioni Quadrifoglio Val Giudicarie (Storo), DSA Trentino – «Domani Saremo Autonomi» (Lavis) e Giovani Arco, con la collaborazione di insegnanti, genitori, educatori e volontari. La creatività, non intesa solo in un ambito artistico, è una grande opportunità di cui dispone l’uomo, che questo progetto utilizza per aiutare i ragazzi con DSA a trovare soluzioni alle difficoltà, a vedere le cose da punti di vista diversi e a trovare strategie nuove per affrontare la quotidianità, a scuola e in famiglia

 

I ragazzi hanno partecipato a una serie di laboratori, in uno dei quali hanno realizzato 500 pesciolini di argilla che, dopo cottura e pittura, hanno dato forma a un’opera collettiva, ora esposta alla Casa degli Artisti (a cura della ceramista Francesca Sarti e dell’artista Flavio Marzadro). I laboratori hanno avuto anche una valenza ambientale, in quanto i pesciolini sono stati decorati con materiale di recupero trovato sulle rive del Sarca, scelta fatta per valorizzare i piccoli gesti che possono produrre grandi cambiamenti, oltre che una riflessione sull’agire contro l’inquinamento e sul crescere insieme nelle difficoltà. Ora l’opera collettiva insieme alle altre opere realizzate dai ragazzi (quadri, fumetti, gioielli, poesie) sono esposti in visione del pubblico, assieme a un filmato che assembla i video di presentazione in cui i ragazzi spiegano le loro opere e portano la loro testimonianza.

 

La Casa degli Artisti «Giacomo Vittone» di Canale di Tenno è gestita dai Comuni di Arco, Riva del Garda e Tenno, quest’ultimo nel ruolo di ente capofila. L’orario di apertura al pubblico: tutti i giorni dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 18, tranne il lunedì (giorno di chiusura).



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136