Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Basket, Serie A: Brindisi-Brescia

sabato, 21 novembre 2020

Quando:
22 novembre 2020@19:30–20:30 Europe/Rome Fuso orario
2020-11-22T19:30:00+01:00
2020-11-22T20:30:00+01:00

La partita più difficile – la quarta in sette giorni – in un momento decisamente complesso: Germani Brescia in viaggio alla volta della Puglia, dove in occasione della nona giornata di campionato affronterà l’Happy Casa Brindisi, la squadra più in forma di tutto il campionato.

Le sette vittorie consecutive – che diventano otto nelle ultime nove partite, considerando anche le due di Champions League – testimoniano la forza dell’Happy Casa, seconda in classifica a due soli punti dall’Olimpia Milano e prima in tante voci statistiche dell’intero campionato.

La Germani dovrà fare di tutto affinché anche la Puglia per lei non diventi zona rossa, ovvero un’altra circostanza dalla quale tornare a casa a mani vuote. Le recenti sconfitte, infatti, hanno fatto scivolare Brescia nelle retrovie di una classifica che, comunque, continua a rimanere molto corta.

Happy Casa Brindisi-Germani Brescia si gioca domenica 22 novembre alle ore 19.30 al PalaPentassuglia di Brindisi.

Stagione 2016-2017: reduce da quattro sconfitte consecutive – cinque nelle prime sei giornate -, la Germani si presentò a Brindisi con l’acqua alla gola, bisognosa di punti e di risposte sulla consistenza del proprio roster. Dal PalaPentassuglia partì la riscossa della formazione biancoblu, che espugnò il campo dell’allora Enel Brindisi e iniziò un cammino più sicuro, che la portò a una solida salvezza e a un passo dalla zona playoff.

Anche oggi le sconfitte consecutive di Brescia in campionato sono quattro, mentre il bottino complessivo parla di due successi nelle prime otto giornate. Il bisogno di punti per ripartire è simile a quello di quattro anni fa, così come alcuni giocatori che compongono il roster biancoblu: David Moss, Luca Vitali e Christian Burns.

Ciò che è diverso da allora è il valore di Brindisi, che nelle ultime stagioni si è ritagliata un posto da assoluta protagonista nel campionato italiano. Sulla carta, la sfida tra una squadra che ha vinto otto delle dieci partite stagionali disputate finora contro una che ne ha vinte quattro su sedici appare impari. Il basket, comunque, è fatto di tattica e tecnica ma anche di orgoglio, arma della quale Brescia dovrà avvalersi se vorrà competere fino in fondo contro un’Happy Casa che non è mai stata così in fiducia come oggi.

Nonostante l’incertezza iniziale dovuta a un roster profondamente modificato rispetto alla scorsa stagione, l’Happy Casa sta sorprendendo tutti, confermandosi come una delle squadre più efficaci di tutta la Serie A. I pugliesi sono secondi in classifica alle spalle dell’imbattuta Olimpia Milano, reduci da sette vittorie consecutive, con il miglior attacco del campionato (89.4 punti di media a partita, che diventano addirittura 97.0 sul parquet di casa) e un quintetto che garantisce una doppia cifra a referto di media in ogni partita.

L’unica squadra che finora è stata capace di fermare la corsa dell’Happy Casa in Serie A è stata l’Umana Reyer Venezia, che si impose nei confronti del quintetto pugliese nel posticipo della prima giornata di campionato. Da allora (era il 27 settembre), la squadra guidata da Vitucci non ha più conosciuto sconfitte, prendendo lo scalpo di formazioni attrezzate come Virtus Bologna e Sassari, superate peraltro sul proprio campo.

Anche il cammino europeo di Brindisi era iniziato sotto i migliori auspici, con la netta vittoria casalinga ai danni del Darussafaka (92-81). Mercoledì scorso, invece, è arrivato il primo stop nel torneo continentale, una netta sconfitta (93-71) maturata per mano del Burgos, squadra detentrice della Champions League nella quale gioca Ken Horton, vecchia conoscenza della Germani.

La sconfitta in Spagna, comunque, non compromette in alcun modo le chances di qualificazione della formazione di Vitucci, piuttosto certifica quanto sia difficile tenere alta la concentrazione e l’energia quando si affronta il doppio impegno settimanale.

“Abbiamo circa 48 ore per preparare la quarta partita di questa settimana, che sarà contro una squadra che ha avuto un inizio di campionato strepitoso, grazie al talento offensivo e atletico dei propri giocatori, soprattutto quelli del quintetto – spiega Vincenzo Esposito, coach della Germani -. I giocatori di Brindisi hanno grande talento offensivo, atleticamente sono in grado di giocare ad alti ritmi, prediligono andare al tiro nei primi 10″ dell’azione e sono bravi a giocare nell’uno contro uno”.

“L’Happy Casa ha uno dei migliori attacchi di questo inizio di campionato – prosegue l’allenatore dei biancoblu -. È una squadra che ha la capacità atletica per creare extrapossessi da palle recuperate e da rimbalzi offensivi: per questo il controllo del ritmo sarà fondamentale, soprattutto perché giochiamo la quarta partita in una settimana. Quando arriveranno i momenti di stanchezza, dovremo giocare con lucidità in attacco, senza avere paura di prendersi responsabilità, e provare a tenere in difesa gli uno contro uno, in particolare quelli dei loro giocatori perimetrali”.

“Dobbiamo fare il possibile per giocare con la mente positiva – conclude Esposito -, ricordandoci quanto di buono abbiamo fatto nei primi due quarti della partita di coppa e cercando di tenere a mente che cosa abbiamo fatto male negli altri due quarti, quando è arrivata la stanchezza e i nostri avversari hanno iniziato a giocare con grande fisicità”.

La gara del PalaPentassuglia sarà diretta da Alessandro Martolini di Roma, Guido Federico Di Francesco di Teramo e Federico Brindisi di Torino.

La partita tra Happy Casa Brindisi e Germani Brescia sarà visibile in streaming su Eurosport Player. Sul sito di Pallacanestro Brescia sarà possibile seguire l’andamento della sfida nel consueto Live Blog.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136