Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Alto Adige, la Strategia dell’UE per la Regione Alpina si apre ai giovani

venerdì, 19 febbraio 2021

Quando:
2 marzo 2021@11:55–12:55 Europe/Rome Fuso orario
2021-03-02T11:55:00+01:00
2021-03-02T12:55:00+01:00

Turismo, cultura, educazione: la pandemia di Covid 19 ha colpito duramente molti settori importanti per lo Spazio Alpino. Le regioni alpine stanno quindi lavorando su progetti comuni nella Strategia dell’UE per la Regione Alpina (EUSALP) per rendere lo Spazio Alpino resiliente e adatto al futuro. Per farlo nel modo più sostenibile possibile, ora contano sul sostegno della prossima generazione.

I giovani tra i 18 e i 29 anni che vivono in una delle 48 regioni EUSALP in Germania, Francia, Italia, Austria, Slovenia, Svizzera o Liechtenstein possono candidarsi a far parte del Consiglio dei Giovani EUSALP sino al 16 maggio 2021. Quattro giovani per ognuno dei sette Paesi alpini – e quindi un totale di 28 giovani – avranno la possibilità di partecipare alla realizzazione dell’EUSALP per un anno.

Sviluppo di progetti a livello alpino e laboratorio della democrazia

I partecipanti al Consiglio dei Giovani possono essere coinvolti nello sviluppo di politiche e progetti a livello alpino che affrontano le sfide più urgenti dello Spazio Alpino. Con il Consiglio dei Giovani EU-SALP, i giovani fanno parte degli organi EUSALP e siedono al tavolo (attualmente principalmente virtuale) per tutte le decisioni.
Possono proporre azioni, progetti e temi concreti, presentare idee ai politici dei paesi e delle regioni EUSALP e far conoscere le specificità delle loro regioni a livello europeo.
Inoltre, i giovani avranno l’opportunità di scoprire nuovi strumenti di azione democratica nel loro am-biente quotidiano. Imparano a comunicare, a condividere idee, a discutere, a prendere decisioni insieme e a vedere le differenze linguistiche o culturali come un’opportunità. Questo darà a EUSALP l’opportunità di raccogliere nuove idee da coloro che vivranno nelle Alpi in futuro.

Domande fino al 16 maggio 2021

I giovani interessati possono candidarsi fino al 16 maggio 2021 su https://eusalp-youth.eu/application-formyouth-council-2021/. I membri del Consiglio dei Giovani saranno selezionati a caso tra tutte le domande ricevute. Poiché il Consiglio dei Giovani mira a riflettere la diversità nello Spazio Alpino, la selezione casuale è ponderata per garantire una composizione equilibrata di giovani provenienti da diverse regioni EUSALP, di sesso diverso, con diversi background educativi o professionali e con o senza espe-rienza in organizzazioni o progetti giovanili.

Il primo Consiglio dei Giovani EUSALP sarà istituito nel luglio 2021 per un anno. Gli Stati e le Regioni EUSALP copriranno le spese di viaggio per le riunioni e gli eventi a cui partecipano i membri del Consi-glio dei giovani e forniranno loro consulenza e sostegno. Il Consiglio dei Giovani fa parte del progetto “youth.shaping.EUSALP“, organizzato dal Tirolo e dalla Commissione Europea e sostenuto dalla Presidenza francese dell’EUSALP. Oltre al Consiglio dei Giovani, saranno implementati un EUSALP Youth Camp, vari strumenti online per la partecipazione dei giovani e il concorso di progetti “Pitch your project”, che avrà luogo per la quarta volta nel 2021.

Per maggiori informazioni:  https://eusalp-youth.eu/.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136