Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Villazzano: 38enne denunciato dai carabinieri per una piantagione di marijuana

giovedì, 30 luglio 2020

Trento – Denunciato dai carabinieri di Trento per una piantagione di marijuana un 38enne residente a Villazzano (Trento). Un equipaggio dei carabinieri della Compagnia di Trento era impegnato in un servizio di perlustrazione ai margini dell’abitato di Villazzano, quando la loro attenzione è stata attratta da una rigogliosa macchia di un verde intenso, per cui hanno chiesto l’intervento dei commilitoni dell’Aliquota Operativa, che hanno raggiunto il luogo constatando l’effettiva presenza di una vera e propria piantagione di marijuana, da una ventina di piante, alte circa 2,5 metri, tutte ben curate.

carabinieri trentoSubito è partito il servizio di osservazione, in attesa dell’agricoltore, votato alla loro cura e dopo alcune ore di appostamento, la pazienza è stata premiata dall’arrivo di un quarantenne, munito di tutto l’occorrente, che ha iniziato ad innaffiare e controllare la condizione di crescita e fogliazione delle piante.

Certamente ai suoi occhi non gradita è stata la scoperta di essere osservato, ma altrettanto rassegnata è stata la reazione quando i carabinieri di “guardia” sono usciti dal loro appostamento e hanno bloccato l’improvvisato contadino, interrompere la coltivazione abusiva di stupefacente.

Tutte le piante di cannabis sativa sono state e sottoposte a sequestro, per procedere alle necessarie analisi qualitative e quantitative, a cura del Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti dei Carabinieri (LASS) per stabilire l’effettiva presenza e percentuale di principio attivo contenuto.

L’attività è stata estesa all’abitazione dell’uomo, dove è stata rinvenuta ulteriore marijuana, per un peso complessivo di circa 10 grammi, oltre a materiale per il confezionamento e la pesatura.

L’uomo dal “pollice verde”, è stato accompagnato presso la caserma di via Barbacovi, dopo le formalità di rito, è stato denunciato dai Carabinieri della Compagnia di Trento all’autorità giudiziaria del capoluogo, essendosi reso responsabile del reato di coltivazione di sostanza stupefacente.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136