Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Tragedia sulle Pale di San Martino, due alpinisti veneti perdono la vita sulla via Scalet-Biasin

sabato, 14 settembre 2019

Pale di San Martino – Due alpinisti veneti, di Monselice l’uno e di Villafranca Padovana l’altro, sono stati trovati senza vita sulla parete del Sass Maòr. Il loro mancato rientro era stato segnalato verso le 20.30 di ieri sera dal gestore del rifugio Velo della Madonna, dove i due avrebbero dovuto trascorrere la notte. Il ritrovamento è avvenuto verso le 7.15 di questa mattina da parte dell’equipaggio dell’elisoccorso. Per la cordata è stata fatale una caduta di centinaia di metri mentre stava progredendo sulla via Scalet-Biasin (Sass Maòr – Pale di San Martino). Le cause sono ancora da accertare.

Le due salme sono state ricomposte e recuperate con l’ausilio di 4 Tecnici di Elisoccorso del Soccorso Alpino e 2 operatori della Stazione Primiero dell’Area operativa Trentino orientale del Soccorso Alpino. Dopo il nullaosta del magistrato, sono state elitrasportate alla camera mortuaria di Transacqua (Pieve di Primiero).



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136