Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Tradito dalla tessera sanitaria, trovato a Sondrio nonostante il foglio di via: denunciato

sabato, 27 giugno 2020

Sondrio – Prosegue l’attività di controllo del territorio degli uomini della Polizia di Stato al comando del Questore di Sondrio.

poliziaGli agenti della Squadra Volante transitando nei pressi della farmacia comunale, sita in prossimità della stazione ferroviaria, hanno rinvenuto sul marciapiede una tessera sanitaria intestata ad un uomo, D.G..

L’uomo, 53enne nato a Ragusa e residente a Bovisio Masciago, già noto alle forze dell’ordine in quanto destinatario di un provvedimento di foglio di via obbligatorio emesso nel marzo 2020 dal Questore di Sondrio unitamente al divieto di ritorno nel capoluogo di provincia, è stato, pertanto, contattato telefonicamente dagli agenti, insospettitosi da quel rinvenimento.

Tuttavia, D.G. nella telefonata con gli appartenenti di Polizia ha riferito di aver smarrito la propria tessera sanitaria alcuni giorni addietro, ma di trovarsi in quel momento a Milano, non potendo recarsi in Questura a Sondrio per il ritiro della tessera sanitaria, proprio in vista della misura interdittiva emessa nei suoi confronti.

Gli operatori, che intanto avevano iniziato un’attività di ricerca dell’uomo, non credendo alla versione dei fatti da lui rappresentata per telefono, perlustrando le vie cittadine, hanno notato un uomo che passeggiava con un cane; questi alla vista dell’auto con i colori d’istituto affrettava il passo, cercando di eludere il controllo.

L’uomo, raggiunto dagli agenti, veniva fermato e identificato in D.G., pertanto, è stato denunciato in stato di libertà alla locale Procura per inosservanza del provvedimento di autorità emesso nei di lui confronti.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136