Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Sul tetto di un palazzo a far festa con droga, giovane arrestato dalla Polizia a Brescia. Altri tre sanzionati

mercoledì, 29 aprile 2020

Brescia – La Polizia di Stato arresta giovane trovato sul tetto a far festa. Gli agenti della Squadra Volante sono stati inviati dalla sala operativa sul tetto di un palazzo, vista la segnalazione che vedeva la presenza di alcune persone intente a fare festa.

Polizia - controlliAppena giunti sul tetto gli operatori si sono trovati di fronte quattro giovani che stavano bevendo alcoolici; alla vista dei poliziotti uno dei ragazzi si è velocemente avvicinato al parapetto ed ha gettato nel vuoto una busta di cellophane.

Gli agenti hanno prontamente provveduto ad allontanarlo dal parapetto mettendolo in una posizione di sicurezza. Uno degli agenti si è posto immediatamente alla ricerca della busta al pian terreno e, seguendo le indicazioni del collega sul tetto, è riuscito a trovarla; dopo il recupero della busta, che conteneva sostanza stupefacente di tipo hashish, il giovane ha consegnato altre dosi di sostanza stupefacente che aveva in tasca, sia hashish che cocaina.

Dopo le analisi effettuate presso i locali della Questura da parte della Polizia Scientifica sono state sequestrati circa 60 grammi di hashish e circa 1 grammo di cocaina. Il giovane, un bresciano di 21 anni, è stato quindi arrestato per possesso e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Inoltre, tutti e quattro i giovani sono stati sanzionati amministrativamente per aver violato le norme restrittive dovute all’emergenza Coronavirus.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136