Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Sbatte la testa dopo tuffo avventato nel Mallero, ragazzo si salva a Sondrio

mercoledì, 8 luglio 2020

Sondrio – Il personale della Squadra Volante è intervenuto in Sondrio nei pressi del torrente Mallero, poiché una persona si era tuffata impavidamente e aveva battuto il capo su una roccia. Il ragazzo, identificato in M. A., avrebbe trovato un punto del Mallero profondo solo 50 cm e si sarebbe lanciato in acqua da un’altezza di due metri per un mero errore di valutazione della profondità. Si presentava comunque vigile e cosciente e, dopo aver ricevuto assistenza sanitaria sul posto, veniva accompagnato in Pronto Soccorso dove gli veniva diagnosticato un trauma cranico con ferita lacerocontusa della fronte con conseguenti sei giorni di prognosi.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136