Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Patente sospesa due volte, a Trento fermato automobilista

lunedì, 31 agosto 2020

Trento – Nei guai automobilista che guidava nonostante la patente sospesa due volte. Mercoledì una pattuglia in auto della Polizia locale di Trento Monte Bondone, durante un posto di controllo imponeva l’alt al conducente di una Mercedes, il quale però si dava alla fuga dileguandosi.

polizia localeGrazie al sistema letture targhe del Comune di Trento, il veicolo alle ore 10 veniva rintracciato in uscita dalla città, in zona collina est. Si provvedeva alla consultazione dell’anagrafica comunale per avere un riscontro tra il soggetto alla guida della Mercedes ed il proprietario del veicolo, già sanzionato in precedenza per guida senza patente.

Dal confronto tra il conducente della Mercedes e la foto del cartellino anagrafico del proprietario emergeva che si trattava della stessa persona, già sanzionato per guida con patente sospesa a febbraio 2020, una seconda volta  a giugno 2020 per guida con patente revocata.

Il giorno seguente l’autovettura Mercedes veniva intercettata dal sistema di rilevamento targhe sulla S.S.12 in direzione ovest, e quindi scattava ad opera della polizia locale la sorveglianza delle vie adiacenti la residenza del proprietario della Mercedes e le direttrici principali di collegamento della collina. Alle 12.40 circa, gli agenti intercettavano il veicolo sulla strada che portava alla sua residenza.

Alla luce di quanto emerso sono state contestate al conducente, dopo aver dato le garanzie difensive, le sanzioni relative alla reiterazione della guida con patente revocata, art 116 comma 15 e 17 del Codice della Strada, oltre a quelle relative alla circolazione con veicolo sottoposto a fermo, art 214 comma 8 del CdS.

Trattasi di reato punito con l’arresto fino ad 1 anno, di competenza del Tribunale in quanto la condotta materiale, ossia il guidare senza patente o con patente revocata, è stata tenuta reiteratamente dallo stesso soggetto nel biennio precedente.

Inoltre al proprietario della Mercedes venivano contestate anche le sanzioni amministrative per guida in contromano, in contromano in curva, e per omesso arresto all’Alt degli agenti. Il veicolo veniva sequestrato, ed affidato al custode acquirente, ai fini della confisca.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136