Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Notte di controlli dei carabinieri nel Bresciano: i risultati dell’attività

domenica, 6 settembre 2020

Brescia – Notte di controlli dei carabinieri. In questo fine settimana, il Comando Provinciale Carabinieri di Brescia ha effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nei luoghi di maggiore aggregazione giovanile. Il dispositivo ha operato in particolare nelle Piazze Arnaldo e Tebaldo Brusato, nell’ambito di mirate attività di controllo che vengono svolte nelle diverse aree della città.

Controlli carabinieri - BresciaNello specifico servizio, questo fine settimana sono stati impiegati 25 militari con l’apporto anche di unità cinofile e di apparati etilometri. In particolare la scorsa notte, i militari della Compagnia di Brescia intervenivano per sedare una lite tra alcuni giovani, sorta per futili motivi. Tutte le persone coinvolte sono state identificate dai Carabinieri, tra loro, tre maggiorenni che avevano picchiato un ragazzo che riportava lievi lesioni.

I carabinieri, con l’ ausilio del nucleo cinofili, hanno svolto controlli al fine anche di contrastare il fenomeno dello spaccio ed uso di sostanze stupefacenti, effettuando diverse perquisizioni che hanno sortito esito positivo. I militari, oltre a segnalare in Prefettura ai sensi dell’ art. 75 D.P.L. 309/90 maggiorenni e minorenni che sono stati trovati in possesso delle sostanze droganti, procedevano a sequestrare diverse dosi di marijuana ed eroina.

Piazza Brusato e Arnaldo rientrano tra le zone oggetto di numerosi servizi svolti anche con l’ausilio dei reparti specializzati dei Carabinieri quali il nucleo cinofili, il nucleo antisofisticazione e sanità, i Carabinieri dell’Ispettorato del lavoro. Tra i risultati conseguiti in questa prima parte dell’anno, anche in relazione al rispetto delle normative per il contenimento del Covid, si segnalano: 698 persone controllate; 349 veicoli controllati; 2 cittadini maggiorenni arrestati in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, con contestuale sequestro di 85 grammi eroina e 2 grammi di cocaina; 12 soggetti deferiti a piede libero. Inoltre è stato sequestrato stupefacente: 633 grammi di hashish; 85 grammi di eroina; 2 grammi di cocaina e sono state elevate sanzioni amministrative presso 11 esercizi commerciali per un totale di 152.183 euro (tra cui una maxi sanzione per lavoro nero) e sospesa attività di un esercizio pubblico.

Le indagini condotte dalla Compagnia Carabinieri di Brescia che hanno consentito di identificare le parti coinvolte e di ricondurre il recente episodio in cui un giovane riportava la frattura di un braccio, ad una lite tra due minorenni scaturita per futili motivi.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136