Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Minorenne ruba l’auto e fugge, arrestato dai carabinieri del Radiomobile di Chiari

sabato, 1 febbraio 2020

Cazzago San Martino -  Doppio intervento dei carabinieri del comando provinciale di Brescia e della Compagnia di Chiari, arrestato un minorenne che ha rubato l’auto ed è fuggito.

Cazzago San Martino: non si ferma all’alt, minorenne denunciato

Carabinieri - controlli - notte

I carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Chiari, al termine di un lungo inseguimento in auto e a piedi, hanno bloccato un 17enne tunisino irregolare sul territorio nazionale. I militari, impegnati in un posto di controllo hanno intimato l’alt ad una Ford Focus che invece di fermarsi ha accelerato tentando di far perdere le proprie tracce. L’inseguimento è proseguito a piedi per le vie di Cazzago San Martino dove i carabinieri hanno bloccato il fuggitivo.

Dai successivi accertamenti l’auto è risultata rubata poco prima a Paratico e il proprietario non si era ancora reso conto del furto.

I Carabinieri hanno, su disposizione della Procura presso il Tribunale per i Minorenni affidato il giovane ad una comunità e restituito l’auto al legittimo proprietario.

Chiari: inseguimento auto
I carabinieri della Compagnia di Chiari, durante la notte hanno svolto un servizio coordinato finalizzato alla prevenzione dei reati predatori in particolare i furti con esplosione sportelli bancomat. I militari oltre a controllare numerose autovetture e occupanti e la totalità degli sportelli ATM sul territorio, verso le 2.30 circa hanno individuato un’autovettura Audi RS4 SW di colore scuro in sosta nei pressi di un bancomat nel Comune di Trenzano. L’auto alla vista dei militari è fuggita a tutta velocità in direzione Rovato, l’inseguimento è durato diversi chilometri ma appena giunti in un rettilineo nei pressi di Rovato la potente auto ha fatto perdere le proprie tracce.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136