Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Minorenne coltivatore di marijuana denunciato dai carabinieri di Trento

lunedì, 20 luglio 2020

Trento - Continuano incessanti i controlli da parte deI Carabinieri della Compagnia di Trento per contrastare il fenomeno di utilizzo di sostanze stupefacenti leggere, da parte soprattutto di minori trentini, come si sta accertando sempre più nell’ultimo periodo.

drNel tardo pomeriggio, durante il normale servizio perlustrativo nella frazione di Mattarello, una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile veniva attirata da alcuni movimenti sospetti da parte di alcuni giovani nei pressi di un casolare privato in via di ristrutturazione.

Contattata immediatamente la proprietaria,  la stessa, presentatasi prontamente sul posto, lamentava il continuo ingresso nella zona privata da parte di ignoti, che molto probabilmente erano gli autori di continui danneggiamenti alla recinzione ed agli infissi del casolare.

Nelle operazioni di sopralluogo i militari operanti non solo riuscivano a individuare e identificare due giovani minorenni trentini, che non riuscivano a dare una logica spiegazione della loro presenza nell’immobile, rinvenendo tra l’altro nella disponibilità di uno dei due anche una modica quantità di hashish nella tasca dei pantaloni. Ispezionando meglio il casolare si accorgevano anche della presenza di quattro piante di “marijuana”, con tutto il necessario per la loro cura, dimostrazione che i “due giovanotti” avevano messo in atto  una piccola coltivazione.

Tutto il materiale veniva pertanto sottoposto a sequestro e portato presso la Caserma di via Barbacovi, venendo addebitata ad uno dei minori, che verrà segnalato al Commissariato del Governo quale assuntore di sostanze stupefacenti. Accertamenti sono in corso invece sul reato di invasione di edifici, commesso dai due minori.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136