Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Minaccia la moglie col coltello, poi aggredisce i carabinieri a Carpenedolo: arrestato 31enne

mercoledì, 22 gennaio 2020

Carpenedolo – Minaccia la moglie con il coltello, poi aggredisce i carabinieri e viene arrestato. I carabinieri della stazione di Montichiari sono intervenuti, su indicazione della centrale operativa a Carpenedolo (Brescia) dove una donna 31enne romena era stata costretta a fuggire di casa poiché minacciata dal marito con un coltello. I militari all’arrivo sul posto hanno trovato la donna in evidente stato di agitazione e dopo averla tranquillizzata si sono recati presso l’abitazione coniugale per parlare e identificare l’uomo.

Carabinieri BresciaGiunti nel cortile dell’abitazione l’uomo, in evidente stato di ubriachezza, si dimostrava molto aggressivo. I carabinieri, in accordo con il Magistrato di turno, provvedevano ad allontanare in via d’urgenza l’uomo dall’abitazione familiare, attesa anche la presenza della figlia minore. L’uomo, anch’egli 31enne, romeno, compreso che avrebbe dovuto allontanarsi dall’abitazione, iniziava a minacciare i militari e successivamente si scagliava con violenza contro di loro. E’ astato quindi immobilizzato dopo una breve colluttazione e accompagnato in caserma.

I carabinieri hanno quindi tratto in arresto l’uomo per il reato di resistenza, violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale e, sottoposto a rito direttissimo, il Gip del tribunale di Brescia ha convalidato l’arresto.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136