Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Escursionista bresciana salvata nella tormenta di neve in Val Comelico

sabato, 26 settembre 2020

Val Comelico – Escursionista bresciana soccorsa in Val Comelico, in provincia di Belluno. La donna – 32 anni di Gardone Val Trompia (Brescia), con un amico di 27 anni di Mogliano Veneto (Treviso), stava salendo verso il rifugio di Kartitsch, dove avrebbero passato il weekend, ma la tormenta di neve li ha sorpresi.

soccorso alpino

Hanno quindi chiesto l’intervento del Soccorso alpino della Val Comelico che hanno avviato l’intervento. Sei soccorritori del Soccorso Alpino e due del Sagf hanno quindi percorso in jeep i 10 chilometri che separano Sega Digon dalla Casera e hanno poi proseguito a piedi. Quando li hanno raggiunti la 32enne bresciana era in ipotermia e il suo cagnolino era morto a causa del freddo. I due escursionisti sono stati portati alla base, nei pressi della malga Silvella, dove avevano parcheggiato l’auto.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136