Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Droga, 20enne marocchino arrestato dai carabinieri in Trentino

sabato, 5 ottobre 2019

Trento – Continua incessante l’attività di contrasto allo spaccio e alla detenzione di sostanze stupefacenti da parte del personale della Sezione Operativa del Comando Compagnia Carabinieri di Trento. Negli ultimi giorni, anche in concomitanza con l’inizio dell’anno scolastico, sono stati intensificati i servizi di prevenzione e repressione specialmente presso i parchi cittadini, luoghi solitamente frequentati da numerosi giovani.

Nella giornata di ieri, dopo un’attività di osservazione e controllo, veniva notato L.A. 20enne cittadino del Marocco, già colpito da pregiudizi penali specifici, in atteggiamenti sospetti e, alla vista del personale operante che voleva procedere al suo controllo, si dava repentinamente alla fuga. Seguito e prontamente bloccato, veniva condotto presso gli uffici del Comando Provinciale Carabinieri e, sottoposto a perquisizione personale, veniva trovato in possesso di 30 grammi circa di hashish e la somma di 110 euro quale provento dell’attività di spaccio. Dal successivo controllo alla Banca Dati delle forze dell’ordine lo stesso risultava già colpito dal provvedimento degli arresti domiciliari in esecuzione di condanna per reati in materia di stupefacenti.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, veniva trattenuto presso la cella di sicurezza presso il Comando Provinciale Carabinieri di via Barbacovi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del giudizio per direttissima previsto per la tarda mattinata odierna. Lo stupefacente, e la somma di denaro rinvenuti sono stati sottoposti a sequestro.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136