Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Darfo: guida ubriaco, detenuto semilibero ritorna in carcere

mercoledì, 22 gennaio 2020

Darfo Boario – Detenuto semilibero ritorna in carcere dopo aver guidato ubriaco in Valle Camonica. Ha alle sue spalle numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio e spaccio di sostanze stupefacenti.

Carabinieri - controlli - notteEra specializzato nei furti e nella ricettazione di motoveicoli e ciclomotori ed era stato diverse volte arrestato per questo reato negli ultimi anni. Si tratta di un 36enne della valle che, dopo aver trascorsi diversi anni in carcere, era stato ammesso al regime della semilibertà. La notte in carcere e il giorno a Darfo Boario Terme dove lavorava.

A inizio anno, dopo il periodo delle festività, era stato autorizzato a fruire di un permesso con obbligo di permanere in casa durante le ore notturne e divieto di frequentare persone controindicate.

Poco prima che rientrasse in casa a bordo della sua auto, qualche serata fa è stato sottoposto ad un controllo da parte dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile. Guidava ubriaco, il tasso rilevato era ben oltre il limite, 1,67 g/l.

Immediatamente è scattato il ritiro della patente il sequestro della sua Smart. I carabinieri di Darfo hanno notiziato l’Autorità Giudiziaria che ha revocato il beneficio e per il 36enne si sono definitivamente aperte le porte del carcere di Canton Mombello.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136