Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Covid-19: all’ospedale Morelli di Sondalo aperto un nuovo reparto

mercoledì, 18 novembre 2020

Sondalo – Oggi è stato aperto un nuovo reparto covid-19 all’Ospedale Morelli, con dieci posti letto, nella Chirurgia generale, al secondo piano del quarto padiglione: è il sesto adibito alla cura di questi malati, ai quali si aggiungono i due moduli della Terapia intensiva, per un totale di 14 posti, tutti occupati, e i reparti Obi, Osservazione breve intensiva, presso gli Ospedali di Sondrio, Sondalo e Chiavenna che accolgono i pazienti in attesa di essere trasferiti. L’apertura del nuovo reparto ha consentito di ridurre la presenza negli Obi, ma la pressione sulla rete ospedaliera rimane forte.

Rianimazione morelliI pazienti covid-19 ricoverati sono in totale 181, cinque in più rispetto a due giorni fa, 52 dei quali arrivati da lunedì. Il numero varia di ora in ora come è confermato dal costante arrivo di ambulanze. Tra i ricoverati, oltre ai 14 in Terapia intensiva ce ne sono 22 in sub intensiva per un totale di 36 pazienti che versano in gravi condizioni. Sempre da lunedì a questa mattina alle 10 si sono registrati nove decessi, che si vanno ad aggiungere ai 29 di novembre per arrivare a 38 in poco più di due settimane. Se si considera la seconda ondata, a partire da metà settembre, il totale è di 58 decessi. Le nove persone decedute, cinque donne e quattro uomini, sono nate cinque nati negli anni Trenta, uno negli anni Quaranta e tre negli anni Cinquanta.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136