Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad
 
Ad


Cordoglio a Riva del Garda per la scomparsa di Germano Alberti

giovedì, 22 ottobre 2020

Riva del Garda – É mancato ieri Germano Alberti, pittore, filosofo e scultore, una figura di rilievo della storia della comunità gardesana. Qui il ricordo e il cordoglio del sindaco Cristina Santi.

Cristina Santi sindaco Riva del Garda

“Un uomo stimato e appassionato che ha dedicato alla nostra bellissima città la sua arte e la sua vita – dice il sindaco – una presenza riservata e tenace che per tantissimi concittadini è stata un esempio. Il suo atelier di via Fiume, nel cuore del centro storico, era un luogo speciale, non solo perché laboratorio artistico, visitato da tanti appassionati e da turisti, ma anche quale ritrovo di numerosi rivani, quelle persone davvero legate alla loro Riva, quelle che ne fanno l’identità e la bellezza. Germano Alberti, noto per tante opere dedicate alla nostra città e al suo lago, è anche l’autore del celebre Cristo Silente, la grande scultura che si trova nelle acqua del Garda a porto San Nicolò. Oltre all’arte, la sua vita è stata dedicata alla famiglia e alla collettività, con un costante impegno nel volontariato. Con lui se ne va un frammento prezioso della nostra comunità. Nell’esprimere il mio profondo cordoglio per la scomparsa di un rivano illustre, sono vicino alla sua famiglia in questo momento di dolore”.




© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136