Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Controlli della Polizia nel Bresciano, chiuso locale a Villanuova sul Clisi

venerdì, 9 ottobre 2020

Villanuova sul Clisi - Continuano i servizi di controllo straordinario del territorio disposti dal Questore di Brescia, effettuati ieri sera a Brescia, finalizzati al monitoraggio dei luoghi di possibile aggregazione di soggetti pericolosi ed al contrasto serrato al crimine diffuso.

polizia controlli notteIl servizio effettuato nel Quartiere Sanpolino ha visto l’impiego degli agenti delle diverse articolazioni della Questura con l’ausilio del personale del Reparto Prevenzione Crimine, dell’unità cinofila e con l’importante apporto della Polizia Locale. Il controllo effettuato ha permesso di identificare 94 persone di cui 20 con precedenti di polizia e sono stati effettuati controlli in due pubblici esercizi; sono stati effettuati quattro posti di controllo che hanno consentito di controllare 45 veicoli. Inoltre sono state effettuate controlli domiciliari di 22 persone sottoposte a misure restrittive e di prevenzione.

Chiuso un locale per 10 giorni

Nella serata di mercoledì, gli agenti della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale, su disposizione della Prefettura, hanno notificato la chiusura di un esercizio pubblico a Villanuova sul Clisi. Il locale è stato chiuso a seguito di violazione delle disposizioni in materia di contenimento dell’emergenza coronavirus.

In particolare i poliziotti avevano accertato che alla riapertura del locale alcuni dipendenti erano sprovvisti dei dispositivi di protezione individuale e non veniva effettuata la misurazione della temperatura ai dipendenti ed alla clientela. Per questo motivo il locale è stato chiuso per dieci giorni.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136