Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Chiusa, conducente guida tir con un tasso alcolemico quattro volte superiore al consentito

giovedì, 3 settembre 2020

Chiusa – Conducente di un trasporto eccezionale positivo all’alcoltest. Nella giornata di ieri il personale dipendente dalla Sottosezione Polizia Stradale di Vipiteno (Bolzano), nell’ambito dei consueti servizi di vigilanza stradale lungo l’autostrada A22 del Brennero, nel territorio del Comune di Chiusa (Bolzano) accertava una violazione per guida in stato d’ebbrezza a carico del conducente di un trasporto eccezionale.

polizia stradale controlliLa pattuglia infatti notava il convoglio procedere con andatura incerta sulla carreggiata nord della A22. In considerazione della pericolosità della situazione, gli operatori facevano fermare il complesso veicolare in un luogo idoneo e sottoponevano il conducente, un Lituano, classe 1971, al test con l’etilometro in dotazione. il 49enne sin da subito manifestava uno stato confusionale, evidenziava un tasso alcolemico di oltre 4 volte superiore al consentito, pari a 2,36 g/lt.

Si ricorda che la normativa vigente prevede “tolleranza zero” per i conducenti professionali, prevedendo conseguenze penali e amministrative assai pesanti per i trasgressori. Oltre alla denuncia penale è infatti prevista la revoca della patente di guida. Il veicolo è stato affidato ad un’altra persona nel frattempo giunta sul posto.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136