Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Bolzano: la Squadra Mobile blocca e denuncia due nomadi per furto e ricettazione

giovedì, 13 agosto 2020

Bolzano - La Polizia di Stato di Bolzano ha bloccato due giovani ragazze nomadi nella zona della stazione di Bolzano e recupera l’intero bottino di un furto in appartamento.

polizia bolzanoNel corso della tarda mattinata di ieri, il personale della Squadra Mobile della Questura di Bolzano, nel corso di un servizio di pattugliamento nella zona dei giardini della stazione ferroviaria di Bolzano, notava due giovani ragazze in shorts e maglietta con un rigonfiamento sospetto sotto la maglietta. Dopo aver accertato che si trattava di due nomadi” provenienti da fuori regione, le stesse venivano accompagnate in ufficio. La perquisizione portava a scoprire che le due ragazze erano in possesso di un grosso cacciavite e numerosi monili in oro, orologi e denaro contante.

Dai nomi di battesimo e dalla data di matrimonio posti su due fedi nuziali gli operatori risalivano immediatamente ai proprietari residenti a Bolzano nella zona di Corso Libertà i quali, usciti per delle commissioni, non si erano ancora accorti del furto presso il loro appartamento.

Al termine degli accertamenti di rito le due donne E.S. di 19 anni, originaria di Reggio Emilia, e S.N. di 17 anni, di origine croata sono state denunciate alla Procura della Repubblica di Bolzano e alla Procura dei Minori di Bolzano per i reati di ricettazione e possesso di arnesi atti allo scasso e quindi allontanate con provvedimento del questore dal capoluogo.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136