Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Blitz antispaccio a Trento, denunciati tre stranieri

martedì, 1 ottobre 2019

Trento – L’attività della Questura di Trento per il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti ha portato negli ultimi giorni a denunciare in stato di libertà tre soggetti di nazionalità straniera che hanno condotto la propria attività illecita lungo le strade del centro città.

Il primo episodio risale a giovedì quando personale della Polizia di Stato ha colto in flagranza di reato un cittadino tunisino all’atto di cedere una modica quantità di cocaina ad un suo connazionale. Il fatto è avvenuto in Piazza Portela verso le 22.30.

Il giorno seguente, nel primo pomeriggio, le pattuglie sul territorio hanno eseguito un controllo presso il parco S. Marco durante il quale un cittadino del Marocco è stato trovato in possesso di 34 grammi di marijuana e 585 euro in contanti. Anch’egli è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di detenzione ai fini di spaccio.

La stessa sorte è toccata ad un giovane di nazionalità ghanese che nel corso nella mattinata di domenica, nei pressi dei giardini di Piazza Dante, è stato trovato dalle Volanti in possesso di 7 grammi di marijuana e di 100 euro in contanti. Avendo con sé un cellulare di cui non sapeva giustificare la provenienza, è stato denunciato anche per il reato di ricettazione.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136