Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Trento: l’orso M49 è in buone condizioni, presto lascerà l’area del Casteller

venerdì, 10 luglio 2020

Trento – L’orso M49 sarà trasferito dall’area del Casteller in una struttura idonea. La Provincia di Trento ha annunciato la disponibilità al trasferimento dell’orso tramite l’assessore provinciale Giulia Zanotelli rispondendo a un’interrogazione del consigliere provinciale Paolo Ghezzi (Futura) che chiedeva conto sulla salute dell’orso. “Siamo disposti al trasferimento – ha detto l’assessore Zanotelli – purché sia in strutture che eventualmente risultassero migliori per ospitarlo e solo se proposte risultassero ben documentate e tecnicamente valide”.

Secondo quanto illustrato dall’assessore Zanotelli “l’orso M49 sta terminando la sua fase di adattamento ed inserimento progressivo nell’area faunistica del Casteller e nel corso del mese di luglio si concluderà con l’inserimento dell’animale nell’area forestata a disposizione dei plantigradi”. Le condizioni del plantigrado sono buone e – come riferito da Giulia Zanotelli “vengono somministrati da parte del veterinario specializzato che lo segue integratori che contengono sostanze naturali, in particolare amminoacidi e vitamine, che hanno effetti benefici e calmanti senza alterarne comportamento e fisiologia. Come di prassi per gli animali detenuti in cattività si è proceduto alla castrazione dell’orso”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136