Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Trento, cade il limite al numero dei partecipanti ai funerali

venerdì, 22 maggio 2020

Trento – Cerimonie funebri, cade il limite al numero dei partecipanti: rimangono le norme di sicurezza generali (mascherina e distanziamento).

Per la celebrazione dei riti funebri non valgono più le limitazioni numeriche dei possibili partecipanti e la necessaria qualifica di congiunto.

Gli ultimi interventi normativi in tema di emergenza Covid-19 hanno infatti lasciato cadere due forti limitazioni che, pur necessarie, nei mesi passati hanno cagionato nella celebrazione dei funerali tanto disagio a familiari dei defunti, operatori di settore e ministri del culto.

Tutte le cerimonie funebri continuano a svolgersi secondo le regole di sicurezza generali prescritte per la fase due: i partecipanti devono indossare protezioni delle vie respiratorie, rispettare la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro e  astenersi dalla stretta di mano per le condoglianze.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136