Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Trento, all’ospedale Santa Chiara il grazie a tutti gli operatori sanitari

venerdì, 1 maggio 2020

Trento – “Grazie a chi lavora anche oggi, nella festa dei lavoratori: un doveroso e giusto ringraziamento, a quanti, appartenenti a tutto il mondo sanitario, stanno lavorando anche più duramente in questo periodo di emergenza”. Così l’assessore alla salute Stefania Segnana, dallo spazio antistante l’ingresso dell’ospedale S. Chiara, simbolo dell’impegno trentino a contrastare il Covid-19, ha voluto ringraziare chi “sta lavorando con dedizione, senso di responsabilità e soprattutto con tanta umanità, nell’approccio a pazienti e familiari”.

osp“Ricevo tantissimi messaggi di chi mi chiede di ringraziare gli operatori sanitari per la loro vicinanza, il loro voler supportare con spirito di dedizione i pazienti che non possono avere i parenti accanto”, ha proseguito l’assessore. “È un bellissimo segnale di come tutto il nostro personale sanitario, medici, infermieri, operatori socio-sanitari, tecnici, amministrativi, personale delle pulizie, lavori quotidianamente per garantire ai nostri pazienti e alle loro famiglie il massimo possibile. Questo di oggi è un ringraziamento doveroso, perché solo uniti potremo porre fine all’emergenza. La pandemia ci ha colto di sorpresa, ma tutti insieme cercheremo di uscirne, dando il nostro meglio: so che state lavorando con il cuore e fate di tutto per stare vicino a noi cittadini, ai malati e alle loro famiglie. Oggi voglio ricordare anche tanti altri che quotidianamente lavorano per la nostra sicurezza e ci aiutano ad avere una vita quanto più normale in questo momento di crisi: lavoratori dei supermercati, autotrasportatori, forze dell’ordine. Grazie a tutti voi”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136