Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Tanti turisti e auto, chiusa la strada per la Val Masino

domenica, 31 maggio 2020

Val Masino – Tanti turisti, traffico intenso, auto deviate perchè c’era troppa gente. E’ successo oggi in Valtellina, nello specifico in Val Masino (Sondrio), dove i parcheggi a disposizione erano al completo, così è intervenuta la Polizia di Stato che ha bloccato l’accesso alla valle amata dagli appassionati di escursioni e arrampicata sportiva.

Una giornata da dimenticare per i turisti, provenienti da mezza Lombardia che hanno preso d’assalto la Bassa Valtellina, con lunghe code e autisti avvisati dai pannelli luminosi della superstrada 36 che l’accesso ad alcune zone, tra la cui la Val Masino (Sondrio), era stato chiuso.

Polizia Stradale 01L’idea dell’insostenibilità del distanziamento sociale cresce d’intensità attraverso situazioni paradossali come quella odierna: la fase post emergenza sanitaria ha riservato brutte sorprese ai turisti e, per evitare assembramenti, il lungo ponte del 2 giugno è diventato un incubo.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136