Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Scuola, sanità e prevenzione tra i giovani: incontro istituzionale in Valtellina

venerdì, 6 settembre 2019

Sondrio – Nuova visita a Sondrio per la Vicepresidente della Commissione permanente Sanità e politiche sociali di Regione LombardiaSimona Tironi, che nei giorni scorsi ha fatto tappa nel capoluogo valtellinese per approfondire alcuni aspetti legati al mondo dell’istruzione, della sanità e dell’assistenza locale. Ad accoglierla il Dirigente dell’Ufficio Scolastico territoriale di Sondrio, Fabio Molinari, con il quale la Consigliera regionale ha incontrato i vertici della sanità locale, il Direttore Generale dell’ATS della Montagna, la dottoressa Lorella Cecconami, e il Direttore Generale dell’ASST Valtellina e Alto Lario, il dottor Tommaso Saporito. Dopo un interessante confronto sui temi legati alla salute e alla prevenzione fra i giovani, il tour della Consigliera è proseguito all’interno della RSA Casa di riposo Sondrio e del Centro diurno integrato insieme al Presidente Costantino Tornadù.

tironi«A distanza di pochi mesi dall’ultima visita è stato per me un grande piacere tornare a Sondrio –dichiara la consigliera regionale Simona Tironi –. Questa giornata “in trasferta” si è rivelata ricca di stimoli e mi ha dato modo di conoscere in maniera ancora più approfondita le eccellenze locali in campo sanitario e socio-assistenziale. Il confronto con i ragazzi è sempre un’occasione importante per conoscere e formare le nuove generazioni. Da consigliere regionale e vice presidente della commissione Sanità – prosegue Tironi – ritengo fondamentale mantenere una presenza capillare sul territorio: voglio quindi ringraziare il Dirigente dell’Ufficio Scolastico territoriale di Sondrio Fabio Molinari, il Direttore Generale dell’ATS della Montagna Lorella Ceccomanni, il Direttore Generale dell’ASST Valtellina e Alto Lario Tommaso Saporito e il presidente della RSA Casa di riposo città di Sondrio Costantino Tornadù per avermi accolta e aver messo a mia disposizione la loro grande professionalità e competenza. Regione Lombardia sarà sempre pronta a recepire le istanze provenienti dalle province e a impegnarsi per valorizzare e sostenere la “sanità di montagna”: anche le zone più distanti dalle grandi città meritano attenzione e ascolto, nel tentativo di agevolare i cittadini nel miglior modo possibile».

«Mi ha fatto molto piacere ricevere, per la seconda volta in pochi mesi, la visita del Consigliere regionale Simona Tironi – afferma il Dirigente Ust, Fabio Molinari –. Negli incontri che si sono susseguiti durante la giornata, ho avuto modo di comprendere meglio quanto il sistema sanitario del nostro territorio (ATS ed ASST) sia valido ed all’avanguardia. Per la prima volta ho avuto anche il piacere di poter visitare la RSA di Sondrio, un vero esempio di assistenza ed accoglienza con il quale sono convinto che il mondo della scuola possa collaborare positivamente».

«Il confronto rappresenta sempre un momento significativo di crescita e di consapevolezza  – commenta il Direttore Generale dell’ATS della Montagna Lorella Cecconami –. La presenza della Vicepresidente della Commissione permanente sanità e politiche sociali di Regione Lombardia, Simona Tironi, conferma l’attenzione che il Governo regionale da sempre riserva alla sanità di montagna, una sanità che, come è noto, necessita di strategie dedicate finalizzate a rispondere ai bisogni dei cittadini che vivono, lavorano e contribuiscono a tenere vivo un territorio certamente bello ma anche fragile e complesso. Ringrazio la dottoressa Tironi per il confronto molto diretto e costruttivo e per il tempo dedicatoci».

«Con piacere ho accolto il Consigliere regionale Simona Tironi: con questa seconda visita in pochi mesi ha confermato la grande attenzione e l’interesse nei confronti della nostra ASST già dimostrati nel primo incontro – aggiunge il Direttore Generale dell’ASST Valtellina e Alto Lario, il dottor Tommaso Saporito –. La collaborazione di un membro dell’organo rappresentativo della comunità regionale, con un ruolo specifico nel settore della sanità, risulta di fondamentale importanza per chi opera sul territorio».

«Un grazie alla Vicepresidente della Commissione permanente Sanità e politiche sociali, Simona Tironi, per aver voluto visitare la nostra struttura. L’incontro – spiega il presidente della RSA Casa di riposo città di Sondrio, Costantino Tornadù – è stato sicuramente un momento cordiale, importante e soprattutto una grossa opportunità per far conoscere la nostra Fondazione, con le nostre attività, le nostre problematiche e gli obiettivi che intendiamo raggiungere. Abbiamo molto apprezzato la disponibilità all’ascolto e la conoscenza del delicato settore da parte della Consigliera regionale, che non ha mancato di fornire utili e importanti suggerimenti anche per la gestione dell’attività quotidiana e del nostro Ente».



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136