Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Scuola, nuova ipotesi per la ripresa: 14 settembre prima delle elezioni

domenica, 14 giugno 2020

Trento – Il Ministero dell’Istruzione proporrà alle Regioni l’avvio delle lezioni del nuovo anno scolastico il 14 settembre. Dopo aver avuto quella del 23 settembre, subito dopo la tornata elettorale, e la reazione di sconcerto al pari di molte altre proposte sulle modalità della ripartenza, ora spunta la nuova data. Al vaglio anche una differenziazione per età, con i più grandi che aspetterebbero ancora un po’ al pari delle università.

La decisione finale sarà presa con le Regioni “con l’obiettivo di tornare alla piena normalità scolastica prima possibile“. La nuova data ipotizzata dal ministero è dunque quella della settimana che precede l’election day previsto il 20 settembre prossimo per le elezioni Regionali e per il referendum.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136