Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Risorse per la nuova base dell’elisoccorso e l’ospedale dei bambini al Civile di Brescia, Tironi: “L’obiettivo è mantere livello di qualità”

mercoledì, 29 luglio 2020

Brescia – Dalla nuova base dell’elisoccorso HEMS alle adeguate risorse per realizzare la ristrutturazione dell’ospedale di Bambini dei Civili di Brescia: il Consiglio regionale lombardo ha approvato gli ordini del giorno presentati dal consigliere regionale Simona Tironi, vice presidente della commissione Sanità di Regione Lombardia, durante l’assestamento di bilancio 2020-2022.

Tironi - consigliere regionale - Forza ItaliaAll’ASST Spedali Civili è presente una delle cinque basi HEMS (Helicopter Emergency Medical Service) regionali. Per motivi di sicurezza aeronautica notturna e in vista della sostituzione del vettore è necessario trasferire l’Hangar e gli uffici di supporto in un’altra area idonea sempre nel comune di Brescia. E’ necessario trovare un luogo del nostro territorio che non sia soggetto a le forti nebbie invernali, per evitare che le cattive condizioni metereologiche possano influire negativamente sulla qualità del servizio. La giunta si impegna a garantire lo stanziamento adeguato per la realizzazione di una nuova base.

L’ospedale dei bambini, realtà storica e d’eccellenza presente a Brescia nel 2012 è stato anche accreditato secondo i criteri di Joint Commission International. Per stare sempre al passo con l’evoluzione scientifica e tecnologica e i cambiamenti socioeconomici e culturali e mantenere il profilo di eccellenza, il presidio necessita costantemente di aggiornamenti e interventi migliorativi e di ampliamento degli spazi, che consenta di mantenere tutte le eccellenze che solo l’ospedale dei bambini degli Spedali Civili riesce a garantire a livello nazionale. Per questo la giunta si impegna a mettere a bilancio le risorse necessarie. Infine la giunta si impegna ad attivarsi in sede di Conferenza Stato Regioni per prevedere la figura del direttore sociosanitario anche a livello nazionale. “Da vice presidente della commissione Sanità - commenta Simona Tironi - sono orgogliosa della mia città e dei risultati ottenuti oggi: Brescia a livello sanitario da tempo è una piazza di eccellenza e come tale è giusto assicurare le risorse adeguate per mantenere gli standard di alto livello”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136