Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Misure anti-Covid, i ragazzi al parco “se accompagnati”

martedì, 20 ottobre 2020

Brescia – Tra le misure anti-Covid contenuto nell’ultimo Dpcm c’è anche un tentativo di regolamentare l’accesso a parchi, giardini pubblici e aree gioco.

Per quanto concerne le aree verdi pubbliche e le attività di educazione all’aperto organizzate, infatti, per cercare di evitare assembramenti ciò è consentito “a bambini e adolescenti di età da 0 a 17 anni, con l’obbligo di accompagnamento di un genitore o da un altro adulto responsabile se necessario“. Gli accompagnatori devono “attuare modalità di accompagnamento diretto dei bambini minori di 14 anni” e “rispettare le prescrizioni sul distanziamento fisico e sull’utilizzo dei dispositivi di protezione, e vigilare sui bambini che si accompagnano. Nel caso di bambini con più di 6 anni, l’accompagnatore deve vigilare affinché questi rispettino le disposizioni di distanziamento fisico e sull’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136