Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Iniziativa del CSI di Trento per la ripartenza dello sport

sabato, 2 maggio 2020

Trento - Il Centro Sportivo Italiano Comitato di Trento lancia sulla piattaforma GoFundMe la racconta fondi per la ripartenza dell’attività sportiva, per la stagione 2020/21, al fine di sostenere persone, famiglie e associazioni che fanno parte della grande famiglia Csi di  Trentino e dare un segno di speranza per il futuro.

L’OBIETTIVO - L’idea di una raccolta nasce dalla volontà di voler attivare un’azione concreta, tangibile e propositiva in un periodo costellato di restrizioni, privazioni che non ci permettono di sognare serenamente una ripartenza dal punto in cui il tempo e lo spazio si sono fermati. Certi che i tavoli tecnici governativi nazionali e territoriali, alle prese con decreti, norme attuative, non riusciranno celermente e fattivamente a dare un sostegno a tutti, il Csi di Trento ha deciso “di fare qualcosa per i nostri atleti e le loro famiglie, per le nostre società e le loro pratiche sportive”.

Lo sport ha insegnato a non fermarci di fronte agli ostacoli, a rialzarci dopo la peggiore delle cadute, a guardare i  punti di forza per migliorare le potenzialità, a correre forte verso l’obiettivo e unire le forze … Che cosa possiamo fare?

La “CSI Charity - Crediamoci, Saltiamo Insieme” è la risposta che il Comitato di Trento, guidato dalla presidente Gaia Tozzo ha dato e soprattutto il progetto in cui crede.

Csi Trento - charity crediamoci saltiamo insiemePer dare inizio alla raccolta fondi il Csi Comitato di Trento ha deciso di versare per primo la somma di 6mila euro, decisione presa dall’intero consiglio direttivo che ha creduto senza esitazioni nel progetto e soprattutto nell’obiettivo!

Inoltre, per promuovere la raccolta fondi, verrà dato inizio ad una vera e propria sfida, o challenge come la definiscono i millennials sui social”, sostengono al Comitato Csi di Trento. La “Challenge Saltiamo Insieme” consisterà in una prova di salto con la corda. Un gesto sportivo semplice, che conosciamo tutti, uno schema motorio di base che accomuna quasi tutti gli sport: si salta in atletica, nella ginnastica, a pallavolo, nel basket, in piscina. “E adesso, con questa iniziativa, si salta per ricominciare!”, aggiungono al Csi di Trento.

I GRUPPI - Il Csi di Trento si impegna da 75 anni a diffondere e ad includere nella vita dei cittadini lo sport, la pratica sportiva, l’attività motoria e il movimento in generale come strumento per ottenere uno stile di vita sano, sostenibile, ideale per raggiungere il benessere psico-fisico e per essere, in una sola parola, “in salute”.

Lo sport italiano è delegato ampiamente ad Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche che sono prevalentemente fondate sul volontariato e vivono grazie alle quote sociali, ai contributi dei tesserati, di privati e enti pubblici, di sponsor e da attività connesse all’attività sportiva istituzionale.

“È chiaro - concludono al Csi di Trento - come la crisi conseguente all’emergenza coronavirus coinvolgerà molte persone, famiglie, aziende e istituzioni pubbliche e private. Sarà quindi verosimile che una parte delle risorse delle associazioni e società sportive verranno assorbite da altre priorità e che molte raccolte fondi andranno a sostenere l’emergenza sanitaria. Noi abbiamo voluto guardare avanti, verso un nuovo orizzonte, cercando di fare la nostra parte con questa iniziativa!”.

Ulteriori informazioni: www.csitrento.it/go/charity



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136