Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Incontro degli enti camerali dell’asse del Brennero a Innsbruck

giovedì, 19 settembre 2019

Innsbrick – I presidenti e i segretari generali della Camera dell’industria e del commercio di Monaco e Alta Baviera, della Camera dell’economia del Tirolo e delle Camere di Commercio di Bolzano e di Trento si sono dati appuntamento a Innsbruck (nelle foto credit-WKT-Die-Fotografen) per confrontarsi sul tema della raggiungibilità dei territori.

Euregio-Treffen Innsbruck credit foto WKT Die FotografenDi norma, la crescita del prodotto interno lordo di un’economia è strettamente legata all’aumento del traffico veicolare che, in questi termini, diventa un segnale positivo del grado di sviluppo di un territorio e quindi indice di benessere.

“Ecco perché – hanno affermato di comune accordo i Presidenti delle Camere di commercio e dell’economia dell’asse del Brennero – in futuro bisognerà ampliare la rete ferroviaria esistente. Le linee di accesso della Galleria di base del Brennero devono essere terminate in modo rapido, le strutture terminali devono essere migliorate e l’infrastruttura esistente deve essere organizzata in modo ancora più efficiente grazie all’impiego di strumenti digitali”.

Le misure digitali utili allo sviluppo delle infrastrutture del futuro sono, ad esempio, la possibilità di accedere a informazioni e previsioni sul traffico presente lungo l’asse del Brennero, la disponibilità di corsie dinamiche e il controllo della velocità. Per quanto riguarda il traffico su rotaia deve essere implementata, ad esempio, la digitalizzazione delle strutture terminali ed ERTMS (European Rail Traffic Management System), il sistema europeo di gestione, controllo e protezione del traffico ferroviario. Inoltre, sarà utile rendere uniformi le diverse tecnologie e norme adottate dai Paesi interessati per aumentare l’efficienza dei servizi e favorire una riduzione dei costi.

A margine dell’incontro, i vertici delle Camere di commercio e dell’economia dell’asse del Brennero hanno visitato FAFGA’19, la Fiera per la gastronomia, l’industria alberghiera e il design di Innsbruck, e hanno fatto visita alla scuola per il turismo tirolese “Villa Blanka”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136