Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Il Comandante della Legione Carabinieri Trentino Alto Adige in visita al Provinciale di Trento per il saluto di commiato

sabato, 5 settembre 2020

Trento - Il Comandante della Legione Carabinieri Trentino Alto Adige, Generale di Brigata Ugo Cantoni, nella mattinata si è recato in visita alla caserma Lazazzera, sede del Comando Provinciale di Trento, per portare il suo saluto di commiato, in previsione dell’imminente trasferimento nella Capitale, ove assumerà un prestigioso incarico presso il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri.

salutoIl Generale, ricevuto dal Comandante Provinciale e da tutti gli Ufficiali, unitamente a una rappresentanza dei militari della sede e dei Reparti operanti sul territorio, ha inteso accommiatarsi dai Carabinieri della Provincia e ringraziarli per il quotidiano impegno profuso, sottolineando la fondamentale importanza ed efficacia della capillare presenza dell’Arma nel tessuto locale, per garantire sicurezza e fornire adeguate risposte ai cittadini.

In particolare, ha posto l’accento sulla convinta risposta, che l’Arma dei Carabinieri ha dato – in provincia di Trento come nel resto del Paese – nell’affrontare l’attuale emergenza sanitaria per il contenimento del Covid-19, assicurando ai cittadini la tradizionale empatia, il sicuro sostegno e la concreta vicinanza, anche nella difficile situazione.

Nell’occasione il Comandante Provinciale ha esternato al Generale Cantoni la sua personale gratitudine e quella dei Carabinieri del Trentino, di ogni ordine e grado, per la costante presenza, l’attenta vicinanza e il concreto supporto, che il Comandante della Legione Carabinieri ha voluto garantire loro in questi due anni, agevolando l’impegno di tutti i militari della provincia, per tutelare la legalità e così rispondere con maggiore efficacia alla domanda di sicurezza dei cittadini.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136