Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Il Circolo Vela Torbole riparte con nuovo direttivo e il Campionato Italiano Melges 24

giovedì, 2 luglio 2020

Torbole – E’ tempo di una cauta, ma ampia ripartenza per i circoli velici dell’Alto Garda; una ripartenza per certi aspetti non facile, ma altrettanto stimolante per la serie di nuove sfide e nuove partnership che si stanno presentando di settimana in settimana, grazie anche al sostegno della Federazione Italiana Vela. Anche per il Circolo Vela Torbole, che ha visto cancellate alcune delle sue regate storiche di inizio stagione le nuove motivazioni non mancano.

Montagni versiniDa una parte il neo-eletto Consiglio Direttivo, scelto dai propri soci per dare continuità ai progetti sviluppati negli ultimi 3 impegnativi anni, può portare ancora maggiore energia alle nuove iniziative; l’ultima gestione ha portato grandi trasformazioni al club, che ha visto il rinnovo della sede e di gran parte dello staff operativo. Le iniziative di vario genere, il controllo delle spese, le regate, la scuola vela e le squadre agonistiche Optimist e Laser, gli eventi sociali proposti in questi ultimi anni dal Circolo Vela Torbole, sono stati evidentemente apprezzati dai soci, che hanno scelto di ridare fiducia al Team dirigenziale, che fino a qui si era impegnato. Mauro Versini succede così a Gianpaolo Montagni (presidente uscente per il raggiungimento del numero massimo di mandati, nella foto) e prosegue la strada intrapresa con lo stesso Montagni insieme al resto del Team, composto ora dal vicepresidente Attilio Dall’Agnola e dai consiglieri Gianni Righetti, Matteo Pilati, Michele Caldonazzi, Mikel Slijk, Raffaella Todeschini e Sandro Rigotti. 

Un’altra importante sfida che sta partendo è sicuramente la creazione del nuovo consorzio Garda Trentino Vela, che dovrà essere lo strumento per innovare (vedi le boe elettriche), offrendo manifestazioni sempre più all’avanguardia organizzativa e tecnologica, oltre che tecnica: un progetto che naturalmente coinvolge tutti i circoli velici dell’Alto Garda tra cui il Circolo Vela Torbole, che ha come suo referente il presidente uscente Gianpaolo Montagni, che rimane impegnato anche nella gestione delle regate dello stesso Circolo Vela, che con il mese di luglio finalmente tornano in calendario. È così che dopo le tante attività dedicate ai giovani iniziate nel mese di giugno con la scuola vela, gli allenamenti e i nuovi camp multidisciplinari, in questi giorni è stato redatto il nuovo calendario sportivo, che nel caso del Circolo Vela Torbole torna attivo dal weekend del 17-19 luglio per finire a novembreSarà il monotipo Melges 24 ad inaugurare la stagione delle regate con una tre giorni valida per l’assegnazione del Campionato Italiano. La stessa classe Melges 24, che nel 2012 disputò  a Torbole uno dei Campionati del mondo più partecipati di sempre, tornerà nel secondo weekend di agosto, questa volta per la ripartenza del Circuito Europeo, che ha scelto il Garda Trentino per la prima delle sue quattro tappe del tour continentale, previsto tra Austria, Slovenia e nuovamente Italia, a Trieste. Una ripartenza dunque all’insegna della fiducia, che riporterà al Circolo Vela Torbole le attività a 360°, seguendo naturalmente tutte le norme di sicurezza previste dalle ordinanze in vigore, ma senza rinunciare ad uno sport, qual è la vela, riconosciuto tra i più sicuri dal punto di vista sanitario.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136