Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Franciacorta: disinnesco bomba, evacuate 12mila persone e strade chiuse

mercoledì, 12 giugno 2019

Erbusco – Saranno chiuse strade, evacuate famiglie con oltre 12mila persone che dovranno lasciare la propria abitazione domenica 16 giugno, per consentire il disinnesco di una bomba della Seconda Guerra Mondiale in Franciacorta. L’ordigno è stato rivenuto casualmente nei campi a ridosso della Provinciale 17, a Zocco di Erbusco (Brescia). La bomba è rimasta sepolta per 75 anni e le sue 100 libbre (circa 45 kg) di esplosivo sono ancora all’interno della ogiva di metallo mai esplosa.

Le operazioni sono state affidate agli artificieri del 10° Reggimento Genio guastatori di Cremona che interverranno domenica 16 giugno e per 4 ore ci saranno imponenti misure di sicurezza. L’area compresa in un raggio di poco più di 2 chilometri sarà deserta domenica tra le 8 e le 16. Oltre all’evacuazione di 12mila persone, autostrada chiusa al transito e le strade provinciali 12, 17, 70 e 469 totalmente impraticabili.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136