QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Festival della Famiglia, definito il programma artistico: 140 studenti coinvolti in intermezzi con danza e musica

lunedì, 30 novembre 2015

Riva del Garda – Mondo scuola, arte, danza e musica al Festival della Famiglia, in programma il 4 dicembre al centro congressi di Riva del Garda (Trento). Il Festival vedrà la partecipazione di circa 400 studenti delle scuole superiori trentine, di cui 140 saranno attivi protagonisti all’organizzazione degli intermezzi artistici.

Partendo dal tema del Festival, che ha come nocciolo di riflessione la comunità educante, è naturale il coinvolgimento attivo con le agenzie educative scolastiche, usufruendo delle abilità acquisite dai ragazzi nel loro percorso scolastico e offrendo loro un’opportunità di crescita professionale. Gli interventi degli studenti si articoleranno in 5 momenti artistici.

ISTITUTI COINVOLTI Festival Famiglia 1

Quale esempio pratico di “comunità educante” più calzante di un nutrito gruppo di studenti delle scuole superiori, che collabora attivamente per la riuscita del Festival della famiglia 2015? Il Festival, infatti, si avvale dei propri giovani e delle loro peculiari abilità artistiche e professionali per arricchirsi e aprirsi al mondo scolastico. Anche quest’anno, infatti, si è rinnovata la collaborazione tra l’Agenzia per la famiglia, il Liceo artistico Vittoria di Trento e il Liceo Musicale e Coreutico Bonporti di Trento, per la gestione degli intermezzi artistici, oltre che con gli Istituti superiori ad indirizzo economico turismo Don Milani di Rovereto e Sacro Cuore di Trento per la gestione dell’accoglienza: metteranno a disposizione 30 alunni che si sperimenteranno nei ruoli di steward e hostess.

Inoltre, tra l’Istituto Superiore Don Milani di Rovereto e l’Agenzia per la famiglia quest’anno è stata stipulata una “Convenzione di tirocinio di formazione ed orientamento”, che vede il riconoscimento delle mansioni svolte dagli studenti al Festival come un tirocinio di formazione ed orientamento ai fini di agevolare le scelte professionali mediante la conoscenza diretta del mondo del lavoro e realizzare momenti di alternanza tra studio e lavoro nell’ambito dei processi formativi degli studenti.

PROGRAMMA ARTISTICO

Video “Become” e murales : la 3° F corso audiovisivi e multimedia del Liceo Artistico A. Vittoria, diretti dal prof. Massimo Vicentini, proietterà “Become” che aprirà il Festival 2015. La location delle riprese è l’aula d’arte della succursale del liceo Viittoria al Magnete, con la supervisione dell’ingegnante d’arte Paolo Tartarotti. Otto studenti di quinta dipingono un murales, di sette metri per tre, che rappresenta il loro modo di intendere il concetto di “comunità educante” sul quale si disquisirà durante il Festival. Il video documenta una piccola comunità di giovani che collabora per il raggiungimento di un obiettivo, e nel contempo ci racconterà il soggetto artistico scelto, anche se non lo svela completamente. Infatti il murales vero e proprio, in tutta la sua bellezza artistica, sarà presentato nella sala del convegno a Riva del Garda il 4 dicembre.

Break music con i Bbrass Ensemble, un ensemble di studenti nei primi anni di studio al Liceo Musicale Bonporti a Trento. Fondato nel 2014, il gruppo è composto di 12 ragazzi che suonano strumenti meno conosciuti come gli ottoni: 5 trombe, un corno, due tromboni, un basso tuba e anche 4 sassofoni. Il BbRASS è diretto da Emily Harris, di origine canadese insegnante al Liceo Musicale Bonporti. Yin and Yang, a cura di Petris Sebastijan, insegnante del Liceo Coreutico. Presenterà una danza che auspica l’integrazione delle differenze, rappresentate dalla divisione iniziale tra ballerini vestiti di bianco e di nero che finiranno con il fondersi in un unico corpo di ballo che include ed esalta le differenze.

Esempio  dinamico di comunità educante accogliente. Fight or sharing, a cura di Nina Ejdziukiewicz, insegnante del Liceo Coreutico. Coreografia che narra il combattimento e poi il suo placarsi, per il tramite di un breve recital, inno a Venere di Lucrezio, tratto da De rerum Natura, intesa come dea dell’amore e dunque della pace. Recital letto a voci alterne in italiano e latino, per ricordare quanto antica sia, per tutte le comunità, la ricerca e l’esortazione alla pace ( supporto latinisti professoressa Francesca Magagna).

Video Rewind : un contributo video è stato elaborato anche dall’istituto Tecnico Grafica e Comunicazione Sacro Cuore di Trento che proietterà “Rewind” a chiusura del convegno, un cortometraggio che racconta in sintesi il Festival dello scorso anno, secondo il punto di vista degli studenti che hanno fatto le riprese. La stessa scuola si occuperà anche del reportage fotografico del Festival. Hostess e steward: La collaborazione si estende anche agli Istituti superiori ad indirizzo economico turismo Don Milani di Rovereto con 20 ragazzi impiegati in attività di hostessing ed accoglienza. Attraverso l’attività di stage (obbligatori) con i quali le scuole coinvolgono gli studenti in progetti del territorio, quali appunto il Festival della Famiglia, si crea l’occasione di sperimentare in modo concreto nella realtà quanto appreso in aula e allo stesso tempo potenziare il senso di responsabilità ed autonomia dei ragazzi.

Per il secondo anno anche l’Istituto Sacro Cuore di Trento ad indirizzo economico turismo parteciperà al  Festival con sette ragazzi in qualità di hostess e steward. Gli studenti delle due scuole avranno occasione di integrarsi tra di loro appartenendo a due diversi istituti con il medesimo indirizzo.

ORARI INTERMEZZI ARTISTICI AL FESTIVAL DELLA FAMIGLIA

ore 9          Opening session a cura di Istituto d’arte A. Vittoria di Trento – “Become” video
ore 10.30 Break Music a cura di Liceo musicale Bonporti con BbBrass Ensemble
ore 14.30 Art Break a cura di Liceo Coreutico Bonporti “Yin and Yang” di Petris Sebastijan
ore 16.30 Art Break a cura di Liceo Coreutico Bonporti ” Fight or sharing” di Nina Ejdziukiewicz
ore 18        Last session ” Rewind” video Istituto Sacro Cuore di Trento


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136