Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Esine entra a far parte dell’Unione Antichi Borghi

martedì, 4 febbraio 2020

Esine – Il Comune di Esine entra a far parte dell’Unione Antichi Borghi, con Cividate Camuno, Malegno e Ossimo. Dopo l’uscite di scena del Comune di Breno che dal 1° gennaio non fa più parte dell’Unione, un’altra Amministrazione – quella di Esine – ha deciso di entrarvi.

Breno - municipio

L’Amministrazione comunale di Breno lo scorso gennaio ha attuato quanto deciso nella primavera del 2019 e comunicato ai cittadini che “Breno non fa più parte dell’Unione Antichi Borghi Vallecamonica, pertanto qualsiasi necessità che riguardi la polizia locale nel territorio di Breno, dovrà essere manifestata presso il municipio. Il servizio S.U.A.P. dell’Unione Antichi Borghi, di contro, continuerà ad essere temporaneamente convenzionato anche con il comune di Breno”.

D’altro lato Esine, che a sua volta è dall’Unione Valgrigna (Berzo Inferiore e Bienno) ha deciso di entrare nell’Unione Antichi Borghi per un miglioramento di alcuni servizi, in particolare quello della Polizia locale.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136