Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Covid-19, in Alto Adige otto nuovi positivi nella scuola ladina. 190 casi in quella tedesca

martedì, 10 novembre 2020

Bolzano – Durante la scorsa settimana sono stati otto i nuovi casi di positività al Covid-19 nelle scuole delle vallate ladine.

Durante la settimana che va da lunedì 2 novembre a domenica 8 novembre, nelle scuole in lingua ladina dell’Alto Adige si sono registrati otto nuovi casi di positività al Covid-19. Lo rende noto l’Intendenza scolastica ladina che ha inviato la relativa documentazione al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR). Nelle scuole dell’infanzia delle vallate ladine, i casi di Covid-19 sono stati tre: due hanno riguardanto le collaboratrici pedagogiche e uno ha riguardato un bambino. Quattro nuovi contagi nelle scuole primarie (2 insegnanti e 2 alunni), nessun caso nelle scuole secondarie di primo grado (scuole medie), mentre nelle scuole secondarie di secondo grado (scuole superiori) è stato registrato un caso di positività da parte di un insegnante. In totale, sono 23 le persone poste in stato di quarantena preventiva: 17 nelle scuole dell’infanzia (12 bambini, cinque insegnanti), quattro nelle scuole elementari (tutti alunni), e due nelle scuole medie (un alunno e un insegnante).

190 CASI NELLE SCUOLE TEDESCHE

Nella settimana compresa fra il 2 e l’8 novembre, il numero totale di nuove infezioni da Covid-19 nelle scuole di lingua tedesca è aumentato rispetto alla settimana precedente. Tuttavia, lo sviluppo non è uniforme. A seconda dei livelli scolastici e dei gruppi di persone c’è stato in parte un aumento ma anche una diminuzione. La scorsa settimana sono stati registrati in totale 190 nuovi casi di coronavirus presso istituti scolastici tedeschi. La Direzione della formazione tedesca ha inviato ieri (9 novembre) i dati rilevanti al Ministero dell’Istruzione (MIUR). I dati trasmessi al Ministero a Roma riguardano tutta la comunità dell’asilo e della scuola, cioè bambini e adolescenti, educatori, insegnanti e personale non docente.

Nelle scuole materne, la settimana scorsa sono stati rilevati 21 nuovi casi di infezione, di cui 14 riguardano gli educatori, quattro non insegnanti e tre bambini. Nelle scuole elementari di lingua tedesca sono stati registrati 77 nuovi casi di infezione (25 insegnanti, tre non insegnanti e 49 bambini). Dalle scuole medie sono stati segnalati 41 nuovi casi di infezione (14 insegnanti, 2 non insegnanti e 25 bambini), dalle scuole superiori 29 (4 insegnanti, 4 non insegnanti e 21 allievi) e delle scuole professionali 22 (8 insegnanti, 3 non insegnanti e 11 allievi).

In relazione ai nuovi casi di infezione si sono dovute attivare 187 nuove quarantene nelle scuole materne, 314 nelle scuole primarie, 149 nelle scuole secondarie, 144 nelle scuole secondarie e 76 nelle scuole professionali.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136