Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Contributo dei finanzieri in pensione all’ospedale Poliambulanza di Brescia

mercoledì, 6 maggio 2020

Brescia – Anche i Finanzieri in pensione, in segno di ringraziamento, hanno voluto dare il loro significativo contributo di solidarietà agli Ospedali delle città del Nord Italia maggiormente colpite dal coronavirus.

contrDopo i primi allarmi dei contagi pandemici in Lombardia e Veneto e i conseguenti preziosi ed infaticabili servizi svolti dal personale medico e paramedico dei vari nosocomi, l’Associazione “Fiamme Gialle di Ieri Onlus” di Roma, “consorella” dell’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia (A.N.F.I.), nella persona del suo presidente Tenente Colonnello Vincenzo d’Amato – di concerto con il vice presidente dell’A.N.F.I. per il nord Italia Gen. B. in congedo, Mauro Santonastaso – ha deciso immediatamente di prendere l’iniziativa e di “mettere mano” alle risorse finanziarie a sua disposizione, create nel tempo con i contributi volontari: l’iniziativa è stata fortemente sostenuta dal Presidente Nazionale dei Finanzieri in congedo dell’A.N.F.I., Gen. di C.A. Umberto Fava che ha, quindi, sollecitamente avviato una sottoscrizione tra gli iscritti delle 289 Sezioni ANFI sparse in Italia e all’estero. La Sezione di Brescia non ha fatto mancare ovviamente la sua pronta adesione alla sottoscrizione con le donazioni dei propri Finanzieri bresciani in pensione.

I militari della Guardia di Finanza in congedo sono quindi riusciti a raccogliere complessivamente ben 80mila euro consentendo quindi di “staccare” quattro assegni bancari da 20mila euro ciascuno che sono stati destinati ad altrettanti Ospedali delle città di Bergamo, Brescia, Cremona e Piacenza: tali fondi sono stati immediatamente impiegati per l’acquisto di respiratori automatici, ventilatori e presidi medici per il personale sanitario.

Nella giornata odierna il Presidente della Sezione bresciana dell’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia, Luogotenente in congedo Mario Cavarretta e il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Brescia, Gen. B. Salvatore Russo hanno incontrato il personale dirigente e sanitario dell’Ospedale Poliambulanza di Brescia e il Direttore generale Alessandro Triboldi, per la consegna simbolica del titolo bancario già utilizzato nelle scorse settimane per l’acquisto di “ventilatori” per il Reparto di Terapia Intensiva. Nella circostanza il dottor Triboldi ha ringraziato, a nome di tutti i medici e paramedici dell’Ospedale, i Finanzieri in pensione per la sensibilità dimostrata. Nella foto il Presidente dell’A.N.F.I. di Brescia Lgt. Mario Cavarretta, il segretario Lgt. Paolo Attolino e il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Brescia Gen. B. Salvatore Russo, con il Direttore Generale del nosocomio bresciano Alessandro Triboldi e il Primario della terapia intensiva Giuseppe Natalini.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136