Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Comano Terme: manca la maggioranza, salta il Consiglio comunale

mercoledì, 28 ottobre 2020

Comano Terme – Colpo di scena a Comano Terme (Trento): la maggioranza non si presenta e salta il Consiglio Comunale. Alla seduta del Consiglio comunale di ieri sera si è presentata solamente la minoranza della Lega (Parisi, Binelli, Brena, Salvaterra e Baroldi) e due Assessori della Giunta comunale. Gli altri membri, tra cui il Sindaco, il vice sindaco e mezza Giunta hanno comunicato che non sarebbero stati presenti per impedimenti personali portando il numero dei presenti a 7 (mancava un altro consigliere per raggiungere il numero legale). Di conseguenza il Consiglio è saltato.

La capogruppo della Lega, Cinzia Parisi, commenta così: “La minoranza ha dimostrato grande responsabilità e correttezza, tuttavia riteniamo sia doveroso che i membri della maggioranza assenti chiariscano alla popolazione questa situazione surreale dal momento che le assenze ci sono state comunicate proprio all’ora stabilita per il Consiglio” (nella foto  cinque consiglieri Lega Salvini Trentino presenti al consiglio con da sinistra Luca Brena, Michele Salvaterra, Cinzia Parisi, Alessia Baroldi e Sergio Manuel Binelli).

Comano Lega - consiglio comunaleLa minoranza fa sapere che verranno depositate 6 interrogazioni e 1 mozione e che chiederanno al Sindaco di integrare l’ordine del giorno con le interpellanze (già protocollate) sul Caso Fusari e sul Ponte sul Sarca, stranamente escluse dalla discussione.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136