Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Ciclabile del lungolago: le reti sul Brione installate entro due settimane

lunedì, 8 giugno 2020

Riva del Garda – In merito alle attività di consolidamento roccioso che si stanno svolgendo sul versante del monte Brione a monte della strada che collega Riva del Garda a Torbole, interessata da crolli rocciosi durante il mese di gennaio e aprile di quest’anno, gli uffici tecnici della Provincia informano che l’intervento sta procedendo celermente dopo l’interruzione dovuta all’emergenza Covid-19.

frana ciclabile gardaL’impresa ritiene di poter posizionare entro le prossime due settimane le reti certificate, come stabilito dal Servizio provinciale Opere stradali e ferroviarie, che consentiranno di mettere in sicurezza la sottostante pista ciclabile, oggi oggetto di deviazione sulla strada statale.

Con la conclusione di queste installazioni quindi, da un punto di vista della proiezione degli eventuali blocchi rocciosi, viene messo in protezione anche il vicino hotel “Baia Azzurra”, che al momento su ordinanza del Comune di Arco, è stato dichiarato inagibile per il rischio di proiezioni rocciose di piccole dimensioni.

Alla luce del programma di lavoro degli interventi, per quanto riguarda le competenze della Provincia, è ragionevole ritenere che, per il primo di luglio, l’attività presso l’hotel “Baia Azzurra” possa riprendere normalmente. In tal senso si provvederà a informare l’amministrazione comunale di Arco al fine di un invio di una comunicazione formale al titolare dell’hotel, affinché possa essere programmata la ripresa dell’attività.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136