Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Cibi e bevande d’asporto: ok al consumo all’aperto in Trentino, ordinanza di Fugatti

mercoledì, 6 maggio 2020

Trento – Cibi e bevande d’asporto: ok al consumo all’aperto in Trentino. Il presidente della Provincia, Maurizio Fugatti, ha firmato oggi una nuova ordinanza, la 23^ dall’inizio dell’emergenza, che prevede alcune novità rispetto alle misure introdotte in Trentino per il contenimento del Coronavirus. La novità più importante e attesa, soprattutto dai gestori di bar, gelaterie, pasticcerie, ristoranti e pizzerie al taglio, riguarda la possibilità di consumare all’aperto le bevande o il cibo d’asporto acquistato, rispettando le distanze e senza creare assembramenti.

Fugatti 1Dunque gli alimenti o le bevande di immediato consumo, come ad esempio caffè, gelati, pasticceria o snack, potranno essere consumati all’aperto, nel rispetto del mantenimento delle misure di sicurezza, ovvero distanziamento interpersonale di almeno tre metri, tranne che tra congiunti conviventi ed evitando in modo assoluto di formare assembramenti. La mascherina dovrà essere reindossata immediatamente una volta completato il consumo.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136