Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Chiavenna, convogli pieni: studenti e sindaco contro Trenord

lunedì, 14 settembre 2020

Chiavenna – Studenti della Valchiavenna sul piede di guerra per l’orario dei treni: i ragazzi hanno denunciato i disagi con cambio orario e treni sovraffollati. La prima sorpresa con il convoglio delle 7.06, partito dalla stazione di Colico (Lecco) che, raggiunta la capienza prevista dalla regole Covid-19, ha lasciato a piedi decine di studenti. Altra beffa: il bus che ha effettuato una corsa parallela si è subito riempito, quindi altri disagi con alunni rimesti senza mezzi di trasporto a Novate Mezzola (Sondrio) e a Samolaco (Sondrio).

treni trenord ferrovie binariIl sindaco di Chiavenna, Luca Della Bitta, è intervenuto in prima persona, inviando una lettera a Trenord, invitandola a prendere provvedimenti quanto più rapidi possibile e chiesto l’intervento del prefetto di Sondrio, Salvatore Pasquariello che si è già attivato per il mantenimento della corsa delle 13.12. Di fatto studenti e famiglie sono sul piede di guerra con Trenord.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136