Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Calcio, poche sorprese: ecco la composizione di tutti i Gironi della Serie D 2020/21

mercoledì, 16 settembre 2020

Trento – Finalmente resa nota la composizione dei gironi della Serie D, mentre per i calendari occorrerà attendere ancora qualche giorno. 166 le squadre partecipanti con sette dei nove gironi composti da 18 squadre, mentre i rimanenti due, come lo scorso anno, si comporranno di 20 squadre. Il via al campionato è confermato per il 27 settembre prossimo, mentre è già saltata la Coppa Italia di categoria. I gironi sono stati così definiti:

Girone A: Arconatese, Borgosesia, Bra, Caronnese, Casale, Castellanzese, Chieri, Derthona, Folgore Caratese, Fossano, Gozzano, Imperia, Lavagnese, Legnano, Pont Donnaz, Saluzzo, Sanremese, Sestri Levante, Vado, Varese.

Girone B: Breno, Brusaporto, Caravaggio, Casatese, Crema, Desenzano Calvina, Fanfulla, NibionnOggiono, Ponte San Pietro, Real Calepina, Scanzorosciate, Seregno, Sona, Sporting Franciacorta, Tritium, Villa Valle, Virtus Ciserano Bergamo, Vis Nova Giussano.

Girone C: Adriese, Ambrosiana, Arzignano, Belluno, Caldiero, Campobasso, Cartigliano, Chions, Cjarlins Muzane, Delta Porto Tolle, Este, Luparense, Manzanese, Mestre, Montebelluna, Trento, Union Clodiense, Union Feltre, Union San Giorgio, Virtus Bolzano.

Girone D: Aglianese, Bagnolese, Correggese, Corticella, Fiorenzuola, Forlì, Ghivizzano Borgo, Lentigione, Marignanese, Mezzolara, Prato, Pro Livorno, Progresso, Real Forte Querceta, Rimini, Sammaurese, Sasso Marconi, Seravezza.

Girone E: Aquila Montevarchi, Cannara, Flaminia, Foligno, Follonica Gavorrano, Grassina, Lornano Badesse, Montespaccato, Ostiamare, Pianese, San Donato Tavernelle, Sangiovannese, Scandicci, Siena, Sinalunghese, Sp. Trestina, Tiferno Lerchi, Trastevere.

Girone F: Aprilia, At. Porto Sant’Elpidio, Atl Terme Fiuggi, Castelfidardo, Castelnuovo Vomano, Città di Campobasso, Cynthialbalonga, Matese, Montegiorgio, Olympia Agnonese, Pineto, Real Giulianova, Recanatese, Rieti, S.N. Notaresco, Tolentino, Vastese, Vastogirardi.

Girone G: Afragolese, Arzachena, Carbonia, Cassino, Giugliano, Gladiator, I. Formia, Lanusei, Latina, Monterosi, Muravera, Nocerina, Nola, Sassari Latte Dolce, Savoia, Team Nuova Florida, Torres, Vis Artena.

Girone H: Audace Cerignola, Az Picerno, Bitonto, Brindisi, Casarano, Città di Fasano, Fidelis Andria, Francavilla, Gravina, Lavello, Molfetta, Nardò, Portici, Puteolana, Real Aversa, Sorrento, Taranto, Team Altamura.

Girone I: Biancavilla, Castrovillari, Cittanovese, Città di Acireale, Città di Sant’Agata, Dattilo, F.C. Messina, Gelbison, Licata, Marina di Ragusa, Messina, Paternò, Rende, Roccella, Rotonda, San Luca, Santa Maria Cilento, Troina.

TRENTO NEL GIRONE C

Viaggio a Nord Est. Come nella stagione 2019 – 2020, sarà raggruppamento veneto – friulano per la Prima Squadra. Oggi il Dipartimento Interregionale della Lega Nazionale Dilettanti ha diramato la composizione dei gironi e ha inserito l’A.C. Trento 1921 nel girone C, a venti squadre, assieme a 15 formazioni provenienti dal Veneto, 3 dal Friuli Venezia Giulia e la Virtus Bolzano.

Le avversarie dei gialloblù saranno l’Adriese (provincia di Rovigo), l’Ambrosiana (Verona), il Belluno, il Caldiero Terme (Verona) guidato dall’ex centravanti gialloblù Cristian Soave, il Campodarsego (Padova), la società nella quale ha operato per cinque stagioni il Direttore Sportivo gialloblù Attilio Gementi, il Cartigliano (Vicenza), il Chions (Pordenone), il Cjarlins Muzane (Udine), il Delta Porto Tolle (Rovigo), l’Este (Padova), la Luparense (Padova), la Manzanese (Udine), allenata dall’ex tecnico trentino Roberto Vecchiato, il Mestre (Venezia), il Montebelluna (Treviso), l’Union Clodiensechioggia (Venezia), affrontata domenica scorsa nell’allenamento congiunto del “Briamasco”, l’Union Feltre (Belluno) l’Union San Giorgio Sedico (Belluno) degli ex Sottovia e Pellicanò e la Virtus Bolzano.
Lo start al torneo è fissato per domenica 27 settembre e il calendario verrà diramato nei prossimi giorni.

“Credo si tratta del girone C più complicato degli ultimi dieci anni – queste le parole del Direttore Sportivo Attilio Gementi -: ad oggi credo sia impossibile dire chi è la squadra favorita, visto che il lotto delle pretendenti al passaggio di categoria è decisamente nutrito e, allo stesso tempo, è difficile individuare chi correrà per evitare la retrocessione. Mi aspetto grande equilibrio. Detto questo non vediamo d’iniziare a giocare”.

“Si tratta sicuramente di un girone molto impegnativo – gli fa eco il tecnico Carmine Parlato - con numerose formazioni attrezzate, come del resto anche gli altri. Il fatto che il raggruppamento sia a venti squadre ci costringerà a tour de force sia durante l’andata che il ritorno e aumenterà, ovviamente il grado di difficoltà. Personalmente troverò tante compagini già affrontate in passato e anche il Delta Porto Tolle: sarà un piacere riabbracciare la famiglia Visentini con cui ho avuto il privilegio di condividere numerose stagioni”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136