Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Assegnate le sedi farmaceutiche di Arco e Mezzocorona

sabato, 10 ottobre 2020

Arco – La Giunta provinciale, su indicazione dell’assessore alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia Stefania Segnana, ha assegnato ai candidati che hanno partecipato al concorso pubblico straordinario per soli titoli, le sedi farmaceutiche che hanno scelto ed accettato dopo il terzo interpello. Nel dettaglio si tratta delle sedi di Arco e di Mezzocorona. Come evidenziato dall’assessore Segnana: “Con l’apertura di queste nuove farmacie si potenzia un servizio pubblico fondamentale, punto di contatto con il Servizio sanitario provinciale. L’assistenza pubblica farmaceutica territoriale – conclude l’assessore – rappresenta un presidio sanitario per il territorio di primaria importanza, come messo in luce anche dalla pandemia”.

Con l’assegnazione delle nuove sedi farmaceutiche viene attuata la cosiddetta riforma Monti, la quale prevede per ogni Comune una farmacia obbligatoria ogni 3.300 abitanti e una farmacia facoltativa nel caso in cui la popolazione, eccedente rispetto al parametro di 3.300 abitanti, sia superiore al 50% di tale parametro.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136