QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Alto Adige, Agenzia per l’energia: approvato il finanziamento annuale

martedì, 23 agosto 2016

Bolzano – Finanziato il programma annuale dell’Agenzia per l’energia. La Giunta provinciale ha approvato il finanziamento del programma annuale dell’Agenzia per l’energia Alto Adige . Energia e clima: collaborazione tra Agenzia e Comuni

“Con l’ampliamento a Agenzia per l’energia nel 2014 sono state allargate le competenze e le attività dell’Agenzia CasaClima, per concretizzare le misure verso l’obiettivo del piano Energia Alto Adige 2050″, sottolinea l’assessore provinciale Richard Theiner.

Alto Adige clima

La Giunta provinciale di Bolzano ha approvato il programma annuale dell’Agenzia per l’energia Alto Adige e il relativo finanziamento di 750mila euro. Oltre a diverse iniziative è compresa anche l’assunzione da parte dell’Agenzia dei costi del canone della sede, finora sostenuti dalla Provincia.

Il programma ComuneClima accompagna i Comuni nell’elaborazione e nell’implementazione di un piano per l’uso sostenibile dell’energia e per il clima. Le misure sono molteplici: miglioramento dei consumi energetici e idrici di edifici e di impianti comunali, produzione di energia a livello locale, mobilità sostenibile e gestione dei rifiuti. In tal modo i Comuni riducono l’utilizzo di risorse. L’iniziativa è quindi uno strumento concreto per la realizzazione di una società più attenta all’uso delle risorse. Con l’Energy Report Online viene inoltre messo a disposizione dei Comuni uno strumento che consente la registrazione annuale dei consumi energetici e idrici di tutti gli edifici e impianti pubblici.

Avviata anche Energy-Check, un’iniziativa che ha l’obiettivo di individuare il potenziale di risparmio e della riduzione di emissioni di un edificio. Il primo passo consiste in una verifica completa, in forma indipendente e scollegata da interessi di vendita, e con Energy-Check l’Agenzia ha elaborato un programma di consulenza su misura, come spiega il direttore Ulrich Santa. In concreto, durante il sopralluogo un consulente energetico controlla in modo sistematico finestre, pareti, cantina, soffitto e riscaldamento: il contributo dell’interessato è di 75 euro. Nel colloquio di consulenza finale sono discusse le possibili misure di risanamento e la loro economicità e si evidenzia il potenziale di risparmio. L’Agenzia sta inoltre lavorando a un progetto “Clima factory” di rilevamento del potenziale di risparmio energetico e tutela del clima nelle piccole e medie imprese. “Tutte iniziative che rappresentano passi importanti verso l’attuazione del Piano clima”, conclude Theiner.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136