Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-

Viabilità, università e montagna: incontri a Edolo e Sonico

Sonico (Brescia) - I temi della viabilità, in particolare la variante Est di Edolo (Brescia), della formazione universitaria al Polo Unimont e la legge sulla montagna, sono stati oggetto di un confronto in Valle Camonica.


L'onorevole Simona Bordonali ha incontrato prima - presso il municipio di Sonico (Brescia) - il sindaco Gian Battista Pasquini, quindi a Edolo l'incontro con il primo cittadino Luca Masneri e la professoressa Anna Giorgi, responsabile del Polo Unimont, che quest'anno ha avviato un nuovo corso di laurea.


A Sonico sono stati affrontati due temi importanti per il paese camuno: il primo è la variante Est di Edolo, dove sono stati manifestate dal sindaco Pasquini alcune criticità che dovranno trovare delle risposte e la seconda è la situazione della Val Rabbia, con il sistema di allerta e monitoraggio.
Invece a Edolo il confronto è stato sul polo universitario, che sta diventando un riferimento anche a livello internazionale all’Unimont e il sindaco Masneri ha posto l'attenzione sulla legge della montagna con l'iter che è rimasto bloccato dall'interruzione della legislatura.


Dopo la prima ricognizione l'onorevole Bordonali tornerà in Valle Camonica, in uno dei territori dove è stata eletta alle ultime elezioni politiche, nelle prossime settimane. I camuni, e non solo gli amministratori, si attendono delle risposte concrete, sul fronte della viabilità, partendo dalla variante di Edolo.


di A. Pa.

Ultimo aggiornamento: 04/11/2022 05:36:12
POTREBBE INTERESSARTI
ULTIME NOTIZIE
Le decisioni del Questore dopo controlli ed episodi di cronaca
Per verosimili motivi di gelosia: moldavo 48enne arrestato dai carabinieri
Intensificati i controlli dei carabinieri nel capoluogo: il bilancio